Alpi Centrali: Zecchini risponde a Donegana

Di Marco Di Marco

Riceviamo una lettera da parte del Presidente del comitato lombardo, con preghiera di pubblicazione, in relazione alle dimissioni di Luca Donegana

L’antefatto: il Consigliere delle Alpi Centrali Luca Donegana, pochi giorni fa, aveva inviato una lettera alla stampa nella quale informava di aver rassegnato le proprie dimissioni, lamentando un comportamento scorretto da parte dell’organo territoriale, in merito alle imminenti elezioni presidenziali della federazione (L’Assemblea elettiva è prevista a Milano il 22 aprile 2018). In particolare Luca Donegana ha lamentato come il Comitato si fosse adoperato per esercitare attività politica contravvenendo alle regole scritte nello statuto. Il fatto ha provocato non poche polemiche da parte dei diretti interessati. Oggi riceviamo una lettera da parte del Presidente Alpi Centrali Franco Zecchini, con preghiera di pubblicazione (In fondo al testo, la lettera originale). Eccola:

Posto preliminarmente che le affermazioni da quest’ultimo effettuate con le predette comunicazioni risultano totalmente infondate e pretestuose, le stesse appaiono chiaramente rese al di fuori dei limiti delle attribuzioni spettanti ad un consigliere regionale, al suo ruolo nonché alle funzioni ed alle competenze dell’organismo federale di cui sino ad oggi ha fatto parte.

Ogni eventuale questione che qualsiasi tesserato intendesse sollevare, dovrebbe essere indirizzata ai competenti organi federali, nel rispetto delle norme vigenti. Risulta di per sé evidente, quindi, che è il sig. Donegana a porsi al di fuori di ogni regola, concernente tanto la carica ricoperta quanto lo status di tesserato, peraltro sostenendo tesi del tutto destituite di fondamento e lesive dell’immagine della Federazione e dei responsabili degli organi territoriali da lui menzionati.

Suppongo che il fine delle comunicazioni delle predette comunicazioni possa esser individuato nel grossolano tentativo di accedere ad un livello di visibilità e notorietà altrimenti precluso a chi svolge il proprio operato nell’ambito e nello stretto rispetto delle norme federali. Se però di richiamo alle regole occorre trattare, invito allora il Sig. Donegana a sottoporre ai competenti organi di giustizia federale ogni questione che ritenga eventualmente meritevole di tutela, così come il suo operato e le sue stesse dichiarazioni potranno esser valutate ai sensi delle norme federali vigenti“.

Franco Zecchini
Presidente Comitato Regionale Alpi Centrali FISI

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA 31 marzo 2018
Tags
Ultimi articoli