Il dolore straziante di Bode e Morgan

Di Marco Di Marco

La piccola Emmy, 19 mesi, secondogenita del campione americano e dell’ex pallavolista, annega in piscina durante una festa

Siamo più che devastati, la nostra bimba Emmy è morta. Non avrei mai pensato di poter provare un dolore simile”. Questo il tragico messaggio scritto su Instagram da Bode Miller. La figlia Emeline Gier, di appena 19 mesi, è annegata in una piscina privata dove il campione statunitense si trovava assieme alla famiglia per onorare una festa, in quel di Cota de Caza, a sud di Los Angeles. Bode e la moglie Morgan, dinnanzi a quella scena straziante, hanno subito cercato di rianimare la piccola Emmy, ma era troppo tardi. Inutile anche l’intervento immediato dei soccorsi.

La polizia ha aperto un’inchiesta per accertare i fatti.
Amici intimi o semplici tifosi stanno travolgendo l’asso americano con messaggi di cordoglio. Morgan Beck, è in attesa di un altro figlio. Bode, che, ha chiesto il rispetto della privacy, ne ha altri tre. Nash Skan è il primo avuto con Morgan nel 2015; nel 2008 era nata la primogenita Dacey (avuta con Chanel Johnson) e nel 2013 venne alla luce Samuel, soprannominato Nathaniel, avuto con Sara McKenna, quando però Bode stava già con Morgan, la quale a metà gennaio dello stesso anno, annunciava tristemente la perdita di un bambino. Una malasorte che non aveva tregua in quell’anno: pochi mesi dopo, infatti, il fratello di Bode, Chelone, 29 anni, asso dello snowboard, fu trovato morto nel sonno, a causa di una crisi epilettica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA 12 giugno 2018
Tags
Ultimi articoli