Esulta il movimento dello sport delle pelli per il verdetto che il 9 luglio ha emesso il board del Cio