Giochi 2018: Short Track: Confortola yesss!

Di Marco Di Marco

L’Azzurro conclude la batteria dei 1000 al terzo posto ma l’israeliano lo spinge e viene squalificato. Out invee Dotti

Le squalifiche nello short track son o all’orfine del giorno, anzi di gara. Il contatto è così semplice e spesso inevitabile che una volta tagliato il traguardo per gli atleti la gara non è finita, occorre attendere il consulto dei giudici che c’ìè quasiu sempre. E meno male, perché altrimenti a quest’ora Yuri Confortola avrebbe raggiunto Tommaso Dotti tra gli eslcusi. In realtà, Yuri, che ha sempre tenuto la testa assieme al koreano Hwang,  ha concliuso la gara al terzo posto, ma a due girio dal termine, nel disperato tentativo di infilarsi in testa, l’israeliano Bykanov ha spostato all’esterno l’Azzurro e spinto anche un po’ il koreano. Inveitabile la squalifia. Nella batteria precedente, invece, Tommaso è stato elimianto concludendo la batteria al quarto posto. peccato si sia fato superare all’ultimo giro da un coreano, perché il vincitore della serie è stato poi squalificato (passano i primi due)

© RIPRODUZIONE RISERVATA 13 febbraio 2018
Tags
Ultimi articoli