Annunci Forum Lettere Sondaggi La Redazione Contatti Meteo RSS

Bookmark and Share
IN PRIMO PIANO


Suzuki Nine Knights: la settimana della foto è iniziata
redazione
 
vedi le foto dell'evento
Foto

Letto 1143 volte.

ARTICOLO
A Livigno si scia fino a meta' magg...
 
ARTICOLO
Gigante Solden: le statistiche dell...
 
ARTICOLO
A Livigno si scia fino al 1° maggio
FOTO
Livigno
 
FOTO
Podi consecutivi
 
FOTO
Roberto Nani con Giorgio Rocca
VIDEO
Gigante Lienz:Moelgg Brignone Hoelz...
 
VIDEO
Mario Colombo e la nazionale france...
 


 
Quanti clik al Mottolino di Livigno per un evento straordinario dedicato alla fotografia del freestyle

I più bravi freeskiers del mondo hanno attraversato il mondo intero per incontrarsi qui a Livigno sull’enorme scultura di neve a forma di castello creata presso una delle meravigliose aree della stazione sciistica della Mottolino Fun Mountain.

E’ da più di un anno che gli skier più forti al mondo attendono la fatidica chiamata da Nico Zacek, creatore dell’evento e rider del team Marker Völkl, per ricevere l’invito ufficiale a rappresentare uno dei cavalieri del Suzuki Nine Knights. Infatti, dopo l’annullamento dell’edizione passata per mancanza di neve, la quarta edizione del Sukuzi Nine Knights è più attesa che mai!
 
Il Castello è una struttura inimmaginabile, costruita grazie al duro lavoro della crew Schneestern insieme all’aiuto dei gattisti del Mottolino dove più di 75000 metri cubi di neve hanno preso forma giorno dopo giorno trasformandosi in una struttura composta da un enorme jump centrale  con un gap di 18 metri ed un landing infinito.
2 gigantesche spine accompagnano il kicker centrale e, se utilizzate, lanciano i freeskiers così in alto da ritrovarsi in un’altra dimensione!
Se si decide invece di attraversare gli archi ed entrare nel castello i freeskier si ritrovano davanti a 2 quarterpipe dalla verticalità spaventosa con un gap in cui è stato pure costruito un balcone!
Infine, scelta la via dei quartepipe, i cavalieri chiudono la loro run scegliendo tra un flat-down-flat rail o un down-rail stair set.
 
Guarda il video per capirne di più sul Castello:
http://www.youtube.com/watch?v=uAeooud0K6c

La lista dei freeskier presenti è anche più impressionante del Castello: Tom Wallisch, vincitore del Dew Cup, medaglia d’oro degli X Games di Aspen e medaglia d’argento agli X Games in Europa; Gus Kenworthy, attuale AFP World Tour overall leader e vincitore del Jon Olsson Invitational nonché essere il primo skier a chiudere switch triple 1440; Jossi Wells, plurivincitore di numerose medaglie agli XGames; Russ Henshaw e il nostro local Raffaele Cusini del team Smith Optics.
 
 
Le condizioni atmosferiche variabili delle prime 2 giornate non hanno di certo smozzato l’entusiasmo dei cavalieri ed i fotografi presenti erano più che soddisfatti delle loro performance: il francese Lolo Favre ha chiuso uno stiloso out 360s and 540s, mentre la maggior parte dei rider si è divertita a girare nei quarterpipe e saltare il balcone in neve o sulla scalinata Power Balance, come ha fatto il giovane  Øystein Braaten  del team Völkl. Ma il best trick della giornata è sicuramente stato quello di Tom Wallisch, uno stilosissimo switch frontflip nel quarterpipe.
 
La giornata si è conclusa con una splendida cena tipica offerta dall’Ufficio del Turismo di Livigno dove i riders e i media hanno potuto ammirare gli splendidi premi in palio per il contest di sabato , tra cui i cerchi auto Dotz e gli Ipads customizzati Suzuki Nine Knights.
   

Commenti (0) | Tags: Suzuki | None | Knights | Livigno | foto | Cusini | Favre | Braaten | Mottolino | Henshaw | Kenworthy | | Wallisch |
 
 
PER LASCIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO.
CERCA
Inserire parole o frasi da ricercare


SFOGLIA I PRODOTTI DIGITALI




TRADUZIONE




-