Il massimo tribunale sportivo ha espresso il suo giudizio, smentendo le due precedenti sentenze