Alpe Cimbra: family emotion

Di Andrea Ronchi

Escursioni adatte a tutti, bambini compresi, sentieri tematici, gite in fattoria e poi il Festival del gioco, l’evento più atteso dell’estate. Tutto questo è Alpe Cimbra

L’Alpe Cimbra è una montagna perfetta per i bambini, per la dolcezza del suo alpeggio, che rende le escursioni e la vita all’aria aperta facili e a prova di passeggino; per i suoi misteriosi sentieri tematici, per le gite in fattoria e per il Festival del Gioco, l’evento più atteso dell’estate. Aggiungete l’esclusivo programma di animazione Family Emotion e le offerte per famiglie di hotel e residence… e siete pronti a partire!

Una natura dolce dove dominano i colori di malghe e fattorie e tante spassose attrazioni per piccoli viaggiatori: questa è l’Alpe Cimbra di Folgaria Lavarone e Lusérn in Trentino,  un territorio che offre infinite possibilità per una vacanza a misura di famiglia. Il viaggio è breve e agevole (percorrendo la A31 o uscendo a Rovereto Nord in soli 20 minuti si è già in quota), ed evita così spiacevoli inconvenienti come il “mal d’auto”. Una volta arrivati troverete ad accogliervi un immenso alpeggio soleggiato dove iniziare ogni giorno una nuova avventura.

Uno dei motivi per venire in vacanza sull’Alpe Cimbra con i bambini sono senza dubbio i misteriosi sentieri tematici, che raccontano di leggende e storie fantastiche. Come il Sentiero dell’Immaginario, o il Sentiero del respiro degli Alberi e quello dell’Orso, che invece ci raccontano tutto sul mondo degli animali che vivono sulle montagne. Grazie ai sentieri facili e pianeggianti a prova di passeggino poi, anche i più piccoli si godranno un meritano sonnellino cullati dai rumori del bosco.

Il divertimento delle famiglie qui non finisce mai, nemmeno tornati in albergo! Molti Family Hotel e Residence della zona infatti aderiscono ad un esclusivo programma di intrattenimento denominato Family Emotion. Tante esperienze – direttamente nelle strutture o all’aria aperta – saranno dedicate ogni giorno ai piccoli di casa ma anche ai genitori; laboratori, passeggiate, spettacoli serali, attività sportive… non ci sarà davvero il tempo per annoiarsi!

© RIPRODUZIONE RISERVATA 25 luglio 2018
Tags
Ultimi articoli