Fanchini travolgente anche in superG

Di Marco Di Marco

Nadia conquista il secondo titolo consecutivo ai Tricolori del Passo San Pellegrino. Con 71/100 di margine batte Sogia Goggia. terza, a +1″41, Marta Bassino. Pilar Elisa Lucchini 1° tra gli Aspiranti

Il motore di Nadia Fanchini continua a girare a mille! Dopo l’oro conquistato ieri in discesa ai Campionati Italiani Assoluti, in corso d’opera a Passo San pellegrino, è arrivato il bis anche in superG. Il cronometro ha dato un verdetto ineccepibile: netta la vittoria, proprio come in discesa, dell’atleta bresciana in forze alla Guardia di Finanza. Sofia Goggia si è infatti dovuta arrendere per ben 71/100, mentre Marta Bassino, vincitrice del gigante a Cortina, ha concluso al terzo posto con un gap di +1″41. Oltre i due secondi Nicol Delago che ha preceduto la sorellina Nadia al quarto posto con un margine di 12/100. Tra le nuove leve ottimo il risultato di Valentina Cillara Rossi, settima alle spalle di Francesca Marsaglia. Elena Curtoni, tra le favorite, ha chiuso invece al decimo posto, dietro ad Anna Hofer e a Sofia Pizzato, davanti a Jole Galli. Non era presente al via, come ieri, Federica Brignone.
Nadia Fanchini quest’anno ha ottenuto come migliore risultato in Coppa del Mondo un quarto posto nella discesa finale di Soldeu, poi un sesto posto a Garmisch, un settimo a Lake Louise, un ottavo a Crans e un nono in superG sempre a Soldeu. Due le vittorie all’attivo, quella ottenuta in discesa nel 2016 a La Thuile e la prima in carriera nel superG di Lake Louise nel 2008, mentre sono ben 13 i podi ottenuti sempre nelle gare veloci, tranne il secondo posto del 2015, nel gigante di Åre che si aggiudicò Anna Fenninger, ora Veith.

La gara, oltre che come prima manche della combinata che verrà completata a seguire dalla prova di slalom, era valida anche per il titolo nazionale e per il Gran Premio Italia nella categoria Aspiranti e per il Gran Premio Italia nella categoria Giovani. Nel primo caso la medaglia d’oro è andata a Pilar Elisa Lucchini, 17enne valdostana dello sci club Azzurri del Cervinio, che era già stata bronzo in discesa 24 ore prima e stavolta ha preceduto di 11 centesimi Alice Calaba, classe 2002 del Gressoney Monte Rosa, e Carole Agnelli, che con il pettorale numero 54 ha vinto l’argento ex aequo con Calaba portando a casa la seconda medaglia di fila. La tappa del Gran Premio Italia Giovani se l’è aggiudicata invece Sara Allemand, 14esima nell’ordine d’arrivo complessivo, davanti a Julia Silgoner ed Elisa Schranzhofer.

Ordine d’arrivo SG femminile Campionati Italiani Assoluti/Aspiranti – GP Italia Giovani/Aspiranti Passo San Pellegrino (Ita)
1 FANCHINI Nadia 1986 ITA 1:21.86 (oro Assoluti)
2 GOGGIA Sofia 1992 ITA 1:22.57 +0.71 (argento Assoluti)
3 BASSINO Marta 1996 ITA 1:23.27 +1.41 (bronzo Assoluti)
4 DELAGO Nicol 1996 ITA 1:24.05 +2.19
5 DELAGO Nadia 1997 ITA 1:24.17 +2.31
6 MARSAGLIA Francesca 1990 ITA 1:24.33 +2.47
7 CILLARA ROSSI Valentina 1994 ITA 1:24.34 +2.48
8 HOFER Anna 1988 ITA 1:24.46 +2.60
9 PIZZATO Sofia 1998 ITA 1:24.59 +2.73
10 CURTONI Elena 1991 ITA 1:24.70 +2.84
11 GALLI Jole 1995 ITA 1:24.95 +3.09
12 ZANONER Monica 1999 ITA 1:24.96 +3.10
13 WELF Carlotta Nimue 2000 ITA 1:25.06 +3.20
14 ALLEMAND Sara 2000 ITA 1:25.32 +3.46 (1ª GP Italia Giovani)
15 SILGONER Julia 1998 ITA 1:25.44 +3.58 (2ª GP Italia Giovani)
16 SCHRANZHOFER Elisa 2000 ITA 1:25.53 +3.67 (3ª GP Italia Giovani)
17 RUNGGALDIER Teresa 1999 ITA 1:25.97 +4.11
18 WECHNER Lena AUT 1:26.29 +4.43 (fuori classifica)
19 ALBANO Giulia 1999 ITA 1:26.46 +4.60
20 DA CANAL Carlotta 1999 ITA 1:26.47 +4.61
21 NOBIS Martina 1995 ITA 1:26.52 +4.66
22 LUCCHINI Pilar Elisa 2001 ITA 1:26.62 +4.76 (Oro Aspiranti – 1ª GP Italia Aspiranti)
23 AGNELLI Carole 2001 ITA 1:26.73 +4.87 (Argento Aspiranti – 2ª GP Italia Aspiranti)
23 CALABA Alice 2002 ITA 1:26.73 +4.87 (Argento Aspiranti – 2ª GP Italia Aspiranti)
23 MUS Alice 2000 ITA 1:26.73 +4.87
26 PAVENTA Giulia 1998 ITA 1:26.80 +4.94
27 NOGLER KOSTNER Nicole 2001 ITA 1:26.81 +4.95
28 PLATINO Elisa ITA 1:27.05 +5.19
29 PAZZAGLIA Alice ITA 1:27.17 +5.31
30 CRAIEVICH Andrea ITA 1:27.23 +5.37

© RIPRODUZIONE RISERVATA 27 marzo 2019
Tags
Ultimi articoli