Attrezzatura

AnteprimaSci 2022-23: Blossom

FORMULA XPURE94
Born to be wild è la colonna sonora della vostra vita. Sulla neve cercate l’adrenalina del freeride e l’emozione delle vette polverose. Per voi l’inverno è la stagione del freetouring e dei backflip nello snow park. Il vostro sci è FORMULA: innovativo per natura, poliedrico, permette di ottenere ottime prestazioni ed è partner ideale degli sportivi propensi all’esplorazione di nuovi terreni. Disponibile nelle versioni Xplore 85, Xplore 87, Xpure94, Pure 99, Pure 120 e Threesixty.

COSA DICE L’AZIENDA
Il migliore tra gli sci della categoria Formula, il modello XPURE94 è vivace, brillante, leggero. Uno sci ideato e pensato per il mondo del freetouring. Con il peso di 1600g,  questo moderno sci pensato per arrivare in cima dimostra poi in discesa l’incredibile potenziale racchiuso nella sua struttura e nella sua geometria. Il flex sportivo, il camber classico e il rocker di ultima generazione “con la punta allungata”: sono tutti i requisiti di uno sci da fuori pista in uno sci da scialpinismo con il DNA di BlossomSkis. 

IDENTIKIT

Costruzione: Sandwich. Anima:Legno Paulownia. Soletta: Race. Misure: 165, 174, 183 cm. Sciancratura: 133/94/125 mm. Raggio: 15, 17, 19 mt

LE NOSTRE IMPRESSIONI
Per chi ama vivere la montagna innevata a 360° non c’è di meglio che l’Xpure 94. Montando gli attacchi da skialp e con le pelli  si può salire ogni pendio e una volta raggiunta la cima cambiare assetto e dare inizio alla festa. Si perchè questo nuovo sci di Casa Blossom è proprio in discesa che diverte lo sciatore con prestazioni simili ad un modello da freeride. Quindi stabilità e anche precisione sui fondi compatti, grazie alla struttura classica dei fianchi, galleggiamento nella neve profonda, grazie ai 94 millimetri sotto al piede e al rocker pronunciato.  Ma con la garanzia di avere sempre grande controllo delle traiettorie per vivere in sicurezza e con divertimento qualsiasi avventura fuori dai tracciati battuti.


NUMERO UNO XC

Non c’è pista che non possa essere discesa con gli sci della linea NUMERO UNO, senza rinunciare a prestazioni, stabilità, classe ed eleganza nello stile. Da chi affronta le prime curve agli sportivi che si misurano con le gare amatoriali, ogni sciatore può trovare l’attrezzatura più adatta in una gamma di scelte molto completa. In particolare per l’universo femminile, BlossomSki ha pensato ad una proposta dedicata, easy e garbata. Disponibile nelle versioni N°1 GS, N°1 SL, N°1 XC, N°1 RC, N°1 SC, N°1 LADY.

COSA DICE L’AZIENDA
La velocità è il tuo pane quotidiano? Il nuovo XC ripropone uno sci gara con geometrie da campo libero, ideale per aggredire la pista con qualsiasi raggio di curva una combinazione tra il DNA race di BlossomSkis e la migliore qualità di materiali. La tecnologia usata nel XC riduce le vibrazione e aumenta la stabilità in curva, sci pensato ed ideato per sciatori esperti ed esigenti.

IDENTIKIT

Costruzione: sandwich. Anima: Ash Tree. Soletta: Race. Misure: 170, 176, 181 cm. Sciancratura: 121/71/106 mm. Raggi: 14, 16, 17 mt

LE NOSTRE IMPRESSIONI

Fin dalle prime curve si sente che questo sci ha un’anima race. Stabile e preciso è capace di sprigionare potenza e performance quando la sciata si fa veloce e potente. Segue benissimo le traiettorie impostate, soprattutto nell’arco medio dove sa essere brioso e divertente. Il grande pregio del numero Uno XC è proprio la struttura, bella reattiva, unita a una linea dei fianchi che lo rende polivalente a livello di archi di curva. Non c’è pista o neve che possano resistere a questo sci in grado di divertire lo sciatore, tecnicamente bravo, per tutto il giorno dall’apertura alla chiusura degli impianti. AnteprimaSci 2022-23: Blossom

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment