Attrezzatura

Blizzard, la collezione all conditions del prossimo inverno

Altre novità di Casa Ispo con la collezione All conditions di Blizzard del prossimo inverno, presentata da Carlo Sanmartini, product manager di Blizzard C.

All conditions in che senso? Come fa intuire la parola stessa, sono sci tuttofare. Rendono al massimo su pista normale, nelle gobbe, in fresca… ovunque! Questo grazie alla struttura True Blend Wood Core.

Questo l’obiettivo di Blizzard, che come sempre non si ferma mai nella sua ricerca di innovazione. Quest’anno gli sci all mountain sono stati progettati sfruttando la tecnologia True Blend Woodcore. La costruzione è quella tradizionale Carbon Flipcore, ma la novità è nell’anima in legno.

I sommelier definiscono il “blend” una miscela di uve differenti, per creare un vino unico e perfetto; nel caso di Blizzard, la tecnologia TRUE BLEND WOODCORE è composta da una miscela di due legni, faggio e pioppo, posizionati però in modo completamente nuovo.

Una serie di traversine di legno ad alta densità sono integrate nell’anima in legno dello sci; modificandone la lunghezza e il numero, si regola il flex in modo molto più preciso, creando tre aree di densità diverse.

Ogni lunghezza di sci ha una chiglia dedicata, così da garantire sempre un flex unico e bilanciato, per uno sci rigido al centro dove serve maggiore forza e più morbido in punta e coda.

Per avere alte prestazioni in ogni condizione di tempo o di neve. Perché l’importante è poter sciare, sempre.

La nuova struttura riguarda nello specifico i modelli Brahma 88, Bonafide 97, Black Pearl 88, Black Pearl 97

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.