Attrezzatura

Ispo China: record di presenze e di sciatori!

Alpitec China e ISPO Beijing hanno registrato con oltre 40.000 visitatori un importante passo a dimostrazione del forte interesse per il mondo degli sport invernali in Cina e per la corsa alla preparazione dei prossimi eventi sportivi di rilevanza mondiale. Un importante passo per aumentare la consapevolezza dell’importanza di questo settore è stato l’introduzione della materia sport invernali nei programmi scolastici in Cina.

Thomas Löffler, Deputy Managing Director Messe München Shanghai afferma: “Ispo Beijing e Alpitec China sono in grande espansione anche grazie all’impulso nei temi dell’outdoor e dello sci che sta dando il Governo cinese. Sono oltre 10 milioni gli sciatori in Cina e oltre 650 gli skiresort, i quali manager hanno affermato che il turismo cresce ogni anno del 40%. Inoltre, il Governo sta introducendo la materia dello sci come obbligatoria nel programma scolastico”.

La superficie espositiva di Alpitec China è stata un 20% superiore quest’anno rispetto alla precedente edizione, questo è un chiaro segnale dell’affermazione di una dinamica positiva nel settore delle infrastrutture nei comprensori sciistici in Cina – afferma Thomas Mur, Direttore di Fiera Bolzano – L’Asia Pacific Snow Conference, che viene realizzata in collaborazione con ISPO Beijing, ha nuovamente segnato un record di partecipazione con oltre 400 operatori interessati a conferma dell’importante ruolo che Alpitec China sta assumendo come piattaforma per scambio di informazioni e di business nel mercato asiatico”.

L’highlight formativo principale di questa manifestazione è il congresso Asia Pacific Snow Conference (APSC), durante il quale sono stati presenti i risultati di “The White Book 2016”, che esamina lo status quo degli skiresorts in Cina: Gli skiresorts sono aumentati dall’anno scorso del 14% passando da 568 a 646 e gli sciatori del 20%, passando da 12.500.000 a 15.100.000. Un’importante novità è rappresentata dalla formazione nello sci, nel 2016 in Cina si sono formati 4.810 maestri di sci e la tendenza è proprio quella di investire sulla formazione, anche per migliorare la sicurezza sulle piste. Il tema della sicurezza è stato sottolineato anche da

Vittorio Caffi, Vicepresidente dell’International Ski Instructors Association (Italia), nel suo intervento sugli standard nell’istruzione dello sci basato sul modello ISIA.

Harald Pechlaner, direttore dell’Istituto per lo Sviluppo Regionale e il Management del Territorio dell’EURAC e Professore alla Catholic University of Eichstaett-Ingolstadt ha presentato all’APSC alcuni esempi di studio internazionali e le nuove tendenze per quanto riguarda la gestione delle destinazioni e il design ed dopo la sua presenza ad Alpitec China ha affermato: “Nel futuro il mondo dovrà imparare dalla Cina. Ma prima la Cina dovrà imparare dagli errori dell’Europa.”

La piattaforma di Alpitec China ha presentato le novità di prodotto e delle tendenze di sviluppo nei seguenti settori: impianti a fune, impianti per l’innevamento programmato, veicoli, attrezzi ed accessori per la viabilità invernale, strumenti per la realizzazione e manutenzione delle piste, biglietterie e controllo accessi, strumenti ed attrezzi per il soccorso, la sicurezza e la protezione in zone montane, allestimenti per le aree gioco e il tempo libero. Le aziende presenti hanno sottolineato il grande successo di quest’edizione.

Marion Tschernutter, Project Manager dell’Austrian Federal Economic Chamber (Austrian Pavilion) afferma: “ISPO BEIJING con Alpitec China è la più grande manifestazione dedicata agli sport invernali in Cina. Posso solo raccomandare vivamente questa manifestazione, se un’azienda è nel mercato e vuole far crescere il proprio business in Cina”.

Come l’Austria, anche la Francia si presenta in maniera compatta all’interno del French Village di Alpitec China e l’importanza di questo evento è stata sottolineata quest’anno anche dalla presenza all’inaugurazione del Ministro Francese allo Sport, Patrick Kanner.

Patrizia Pircher, Head of Marketing TechnoAlpin sottolinea: „Alpitec China è per noi una possibilità unica per curare i nostri clienti in Cina e per instaurare nuovi contatti. Alpitec China è sicuramente la piattaforma più importante per il settore delle tecnologie alpine in Asia, soprattutto in questo momento di preparativi per i Giochi Olimpici a Pechino. È fondamentale presentarsi in maniera importante per aggiudicarsi una fetta di mercato, che in questo momento è quello che cresce più velocemente”.

Tutte le informazioni su questa manifestazione: www.alpitec.cn

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment