Attrezzatura

La firma olimpica di Colmar su Francia, Slovenja, Nuova Zelanda e Belgio

La firme olimpica di Colmar su Francia, Slovenja, Nuova Zelanda e Belgio
Ogni nazione si presenterà sui siti di gara olimpici con un vestito sicuramente nuovo. Non è una scelta puramente estetica, ma anche obbligata, dal momento che non è possibile esporre alcun logo, presenti in abbondanza sulle divise di Coppa del Mondo. A volte sono divise identiche ma – appunto – senza marchi, Colmar ha invece voluto approfittare dell’ occasione per rivedere il design.

Si tratta delle divise di gara di Francia, Nuova Zelanda, Slovenia e Belgio. Sono queste le quattro nazioni che Colmar vestirà nelle gare di sci e ski-cross (quest’ultima solo nel caso della Francia) alle Olimpiadi di Pechino 2022.

Per gli atleti di questi Paesi sono state realizzate tute ad hoc, con un disegno diverso da quello che hanno in Coppa del Mondo, per rappresentare al meglio i colori e i simboli delle proprie bandiere. la firma olimpica Colmar 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment