Attrezzatura

La Scuola Sci Cortina è sempre più Atomic!

È una Scuola Sci Cortina sempre più Atomic, poiché il sodalizio tra le due realtà è stato rinnovato con grande soddisfazione da entrambe le parti.

Il marchio a tre punte, infatti, dopo la firma dell’importante contratto di sponsorizzazione tecnica con i “Club” Falconeri Ski Team, avvenuta la scorsa stagione invernale, e Sci Club Cortina che ha visto la sigla di un contratto triennale esclusivo lo scorso luglio, continua la sua mission con alcune delle realtà dello sci più attive, ricche di tradizione e attente alle esigenze degli sciatori, specie quelle dei più piccoli.

Nonostante la stagione invernale 2020/21 si stia per ora avvicinando nel segno dell’incertezza a causa dell’emergenza Coronavirus, ATOMIC con lucidità e professionalità conferma i piani in essere che mirano a promuovere e sostenere il mondo della neve anche attraverso le Scuole Sci.

Da sempre le Scuole Italiane Sci sono una fucina di veri e propri talenti, ma soprattutto sono realtà che hanno il delicato compito di gettare il seme della passione per lo sport bianco, fatto di impegno e determinazione, lealtà, qualità queste che devono essere “supportate” anche da un set-up corretto (sci, scarponi, attacchi, protezioni, maschere e occhiali), che possa favorire l’apprendimento e garantire sicurezza.

La storia della Scuola Sci Cortina, come detto partner di ATOMIC, inizia il 15 dicembre 1933 grazie all’autorizzazione della F.I.S.I. confermandola come prima Scuola Sci in Italia. Dopo più di 80 anni di impegno sulla neve la Scuola Sci detta “La Rossa”, per via del colore della divisa, conta oggi ben 140 maestri, impegnati ogni inverno nell’insegnamento dello Sci Alpino, Sci Nordico, Snowboard, Telemark e Freeride.

La Scuola Sci Cortina vanta anche il merito di supportare e sostenere una preziosa attività giovanile del luogo anche attraverso collaborazioni con gli Sci Club locali. Insieme creano Team di maestri e allenatori che insegnano e preparano i bambini e gli adolescenti che intendono affacciarsi al mondo dell’agonismo. I numeri raccontano di un movimento con 120 atleti agonisti nelle discipline dello Sci Alpino, Sci Nordico, Biathlon e Sci Alpinismo, tra cui ci sono sia giovani, dagli 8 ai 20 anni, sia un ampio gruppo Master, oltre a un preparato staff di 16 Professionisti tra tecnici allenatori e preparatori atletici.

Tags

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.