Attrezzatura

Mondo Freeride: Sci e scarponi testati per voi

La neve è arrivata al momento giusto e anche nei primi giorni del 2018 ha regalato giornate di grande powder. Ecco che quindi, specie sulle Alpi, in molti hanno rispolverato i loro sci da freeride, da qualche stagione sottoutilizzati per la mancanza di condizioni favorevoli, e si sono gettati in un mare di neve fresca. Gli sci da freeride sono disponibili in versioni fra loro diverse per geometrie e utilizzi. Si va da quelli più estremi per nevi profonde, con larghezze al centro di oltre 120 millimetri, doppio rocker, in punta e coda, pochissimo camber (il ponte), a quelli più adatti per un utilizzo misto, pista e fuoripista, in cui tutte le caratteristiche viste in precedenza si riducono per avere più stabilità e controllo dello sci su superfici più dure.

Quindi l’offerta è molto ampia e fare la scelta giusta non è sempre facile. Per un freeride «alpino» dove trovare nevi profondissime, stile Canada, è sempre più difficile, sci estremi non sempre possono essere sfruttati al 100%, meglio quindi indirizzarsi verso attrezzi più polivalenti in grado di facilitare la sciata su diversi tipi di neve e pendio.

Nei nostri test che abbiamo svolto in un’Alagna Valsesia, non per niente freeride ski paradise, imbiancata da oltre 1 metro di neve fresca, abbiamo chiesto alle Aziende di fornirci due modelli: uno con larghezza fino a 100 millimetri al centro e uno oltre i 100. Test completi che si possono consultare sulla nostra Guida all’Acquisto. In queste pagine presentiamo le prove dei modelli oltre i 100 millimetri al centro che, con le attuali condizioni di innevamento, sono quelli più appetibili e divertenti.

Come si potrà notare nelle pagine seguenti, il comportamento sulla neve di sci simili ma di Case diverse non sempre è uguale. Ogni Azienda ha una propria filosofia per quanto riguarda materiali, strutture e costruzione. Quindi nelle rastrelliere dei negozi si trovano aste più o meno rigide, Rocker in punta ma a volte anche in coda, camber più o meno accentuato per avere risposte differenti sui vari terreni affrontati. La scelta va quindi fatta avendo ben presenti le proprie caratteristiche tecniche e fisiche e anche la sciata e il terreno preferiti.

Ad accomunare un po’ tutti i modelli presi in esame è la ricerca della massima leggerezza, perché comunque sciare in neve fresca è più faticoso che scendere in pista e uno sci leggero, che mantenga portanza, risposta elastica e stabilità, è un grande vantaggio.

 


Importante è anche il discorso riguardante gli attacchi che possono essere fissi oppure con tallone mobile, per poter utilizzare gli sci con le pelli per brevi risalite. Importante è che la tipologia dell’attacco sia proporzionata alla struttura e alle dimensioni dello sci. Con strutture importanti è preferibile montare attacchi robusti, anche se pesanti, che consentano un buon controllo in discesa, rispetto ad attacchini superleggeri ma che poi in discesa non permettono una distribuzione delle forze su tutta la superficie dello sci e non garantiscono una sicurezza di sgancio ottimale ad alta velocità e con sciate aggressive.

Anche per quanto riguarda gli scarponi la scelta è molto ampia. Ogni azienda ha modelli pensati appositamente per il freeride. Due sono le scuole di pensiero. Ci sono infatti Aziende che concepiscono lo scarpone per un utilizzo misto salita/discesa, con suola in gomma rockerata per camminare meglio, meccanismi ski/walk e gambetti dotati di un’ampia escursione. Mentre altre Case privilegiano maggiormente le prestazioni in discesa, quindi suole gommate ma piatte, gambetti fissi o con poca escursione e rigidità molto vicine a scarponi da pista.

La scelta tra un modello e l’altro deve essere fatta avendo ben presenti le proprie esigenze ma anche la conformazione anatomica del piede. Infatti non tutte le scarpe calzano allo stesso modo e i volumi interni non sono tutti uguali. Quindi il nostro consiglio è quello di provare bene lo scarpone e farsi consigliare da un esperto. Molti modelli sono poi personalizzabili e possono essere adattati con facilità a qualunque piede.
Nel freeride è fondamentale la sicurezza. Artva, pala e sonda sono fondamentali e indispensabili. Quindi devono sempre accompagnarci anche nelle discese che riteniamo più sicure. Senza dimenticare che conoscenza del terreno, esperienza, consultazione dei bollettini della neve e tanto buon senso non possono che rendere più sicure e piacevoli le nostre giornate in powder.

 

 

 


 

TUTTI GLI SCI TOP TESTATI DAI COLLAUDATORI DI SCIARE

 

ARMADA
TRACER 118

Nonostante i 118 centimetri sotto il piede, questo sci si è dimostrato agile e leggero anche nello slalom tra gli alberi del bosco. Ottimo il galleggiamento anche nella polvere più profonda e molto facile da gestire sui salti. Buona l’elasticità dell’asta e la trasmissione delle forze, solo la coda sui terreni più duri e ad alte velocità cede leggermente. Molti dei nostri testatori hanno apprezzato il buon controllo dello sci in switch.
IDENTIKIT Struttura: Hybrid Ultra-Lite Core Anima: Wood Core Antivibrante: Crystal Mesh Lamine: 1.7 Impact Edges Particolarità: Ti Binding Renforcement – Laminate Matrix Soletta: Comp Series Base Prezzo: 649,90 Euro (solo sci) Misure: 180, 188. 195 cm Sciancratura: 142/ 118/ 133 mm Raggio: 20 mt
PISTA 10% FUORIPISTA 90%


ATOMIC
BACKLAND FR 109

Backland FR 109

Sci estremamente completo che si comporta molto bene in tutte le situazioni. Geniale l’idea di tagliare le lamine sulla punta dello sci in modo da permettere un approccio più soffice e delicato in fase di atterraggio dai salti. Ideale per curve ampie, offre un ottimo galleggiamento e anche una buona tenuta sulla neve trasformata dove è stabile anche ad alte velocità. Da consigliare a sciatori esperti.
IDENTIKIT Struttura: Step Down Sidewall 2.0 Anima: Light Woodcore, Carbon Backbone Lamine: Acciaio Particolarità: HRZN Tech Prezzo: 699 Euro (solo sci) Misure: 175, 182, 189 cm Sciancratura: 134/109/124 mm Raggio: 18,5 mt (182 cm)
PISTA: 10% – FUORIPISTA 90%


BLIZZARD
COCHISE


Un treno che sembra non fermarsi mai per questo sci dalla nuova struttura alleggerita, con inserti in carbonio in punta e coda, che si unisce alla ormai classica struttura flipcore (anima capovolta che crea un rocker più naturale). Le prestazioni sono quelle di uno sci da big mountain che consente di correre veloci giù per i pendii più ripidi con la stessa sicurezza con cui si può fare una passeggiata sotto casa. Per essere apprezzato al meglio richiede tecnica, potenza nelle gambe e una sciata aggressiva. Solo così i cambi saranno rapidi e semplici da eseguire anche quando il tachimetro raggiunge velocità da brividi.
IDENTIKIT Struttura: Sandwich Compound Sidewall Anima: Poplar-Beech Woodcore, Double Ti, Carbon Flipcore Tech Tecnologie: Sidewall, Rocker camber rocker, Dura-Tech, Carbon flipcore Prezzo: 699,95 Euro (solo sci) Misure: 171, 178, 185, 192 cm Sciancratura: 136/108/122 mm (185 cm) Raggio: 23, 25, 27, 29 mt Peso: 2330g +/- 50 g (185 cm)
PISTA: 10% – FUORIPISTA: 90%


BLOSSOM
NAMASTE


Non è uno sci per andare piano perché a basse velocità risulta impegnativo da girare, ma una volta lanciato al galoppo ecco che esalta diventando stabile e sicuro nella polvere. La coda dura e la spatola morbida sono un connubio perfetto per galleggiare e affrontare anche le nevi trasformate a tutta birra. Un vero e proprio tritatutto, quando trova la crosta se la mangia senza che lo sciatore se ne accorga. Molto stabile sia su nevi intonse sia su quelle tracciate che in pista.
IDENTIKIT Struttura: Sandwich Anima: Multicombinato Antivibrante: Fibra di vetro triassiale + gomme antivibranti Lamine: Hrc 50 (1,8 mm) Particolarità: Costruzione artigianale a mano; fianco in ABS – Soft Tip Rocker. Si adatta facilmente a tutte le condizioni neve Soletta: IS super nano Prezzo: NC Misure: 167, 178, 188 cm Sciancratura: 135/ 99/ 122 mm Raggio: NC
PISTA: 20% – FUORIPISTA: 80%


DYNASTAR
LEGEND X 106 KONECT

Appena messo ai piedi si capisce subito che, se lo si saprà domare, il Legend X 106 sarà capace di divertire e di farsi amare. Molto stabile e preciso e dotato di un ottimo galleggiamento, questo sci dà il meglio di sé quando è portato al limite. Sci ideale per sciatori esperti e amanti della velocità sulla linea di massima pendenza. Bella e moderna la serigrafia. Sbalorditivo come, nonostante il puntone rockerato, su nevi smosse e crostose affrontate in velocità, lo sci non sbatta e sia molto stabile.
IDENTIKIT Struttura: Sandwich – Titanal – Tip & Tail Rocker Anima: Light Wood Core/ Fibro-Metal Tecnologia: Powerdrive interfaccia: Konect PREZZO: 1040 Euro con attacco NX Misure: 173, 182, 188 cm Sciancratura: 139/106/123 mm (182 cm) Raggio: 17 mt (182 cm)
PISTA: 10% – FUORIPISTA: 90%


ELAN
RIPSTICK 106

Perfetto per ogni tipo di neve e di terreno. Uno sci davvero straordinario con un ingresso curva veloce ma aggressivo, stabile e pronto in ogni situazione. Una vera sorpresa. Il look sobrio nasconde in realtà un’anima rock’n roll. Pur essendo perfetto in neve fresca non sono da trascurare le eccellenti prestazioni che offre anche in pista. Lo sci è intuitivo e stabile durante tutto l’arco. A fine curva lo svincolo è semplice e immediato grazie anche al rocker ben equilibrato con la struttura.
IDENTIKIT Struttura: TNT Technology; SST sidewall Anima: Tubelite Woodcore; Vapor tipe Lamine: continue in acciaio Particolarità: tecnologia TNT, anima in legno con aggiunta di tubi in carbonio da punta a coda, inserti Vapor Tip, materiale composito integrati nel nucleo dello sci sia in punta che in coda Soletta: graphite Prezzo: 719,00 Euro (solo sci) Misure: 167, 174, 181, 188 cm Sciancratura: 138/104/17, 140/106/122 mm Raggio: 15.8, 17, 18.1, 20.4 mt
PISTA: 20% FUORIPISTA: 80%


FISCHER
RANGER 108 TI

Con un look molto essenziale e riconoscibile, il Ranger 108 è uno sci tosto per la sua rigidità ma molto stabile e adatto ai grandi spazi. Ed è proprio la rigidità dell’asta che se da un lato lo rende molto stabile nelle curve ampie, dall’altro lo penalizza negli spazi stretti sia sulle nevi tracciate e irregolari. Le curve strette gli stanno un po’ scomode, predilige infatti le alte velocità e i curvoni da formula 1. Buono il galleggiamento nella polvere, nonostante le punte non escano dalla neve, così come è molto buona la reattività per sterzate veloci.
IDENTIKIT Struttura: Sandwich Sidewall Construction, Air Tec Ti, Carbon Nose, Aeroshape Anima: legno Prezzo: 649,00 Euro (senza attacco) Misure: 174, 182, 188 cm Sciancratura: 140/108/130 mm Raggio: 19 mt (182 cm)
PISTA: 10% -FUORIPISTA: 90%


HEAD
KORE 105

Sci dalla livrea essenziale e minimal il nuovo Kore che, grazie all’utilizzo del grafene, risulta molto leggero e ben bilanciato. Ed è proprio la serigrafia a dividere i nostri testatori. Mentre ad alcuni è piaciuta tantissimo, così essenziale e con il fenolo verde dei fianchi a dargli una marcia in più, altri l’hanno trovata un po’ anonima e poco riconoscibile. Ma al di là dei giudizi estetici lo sci è piaciuto per il suo comportamento nelle varie situazioni di pendio e di neve: facile nella neve mossa, non male anche nello stretto. Buono il galleggiamento nella neve profonda.
IDENTIKIT Struttura: Graphene-Koroyd-Carbon Sandwich Cap Anima: Legno di Karuba Particolarità: Topless Tech, Split Sidewalls Soletta: UHM C Prezzo: 860 Euro (con attacco AAAttack 16) Misure: 171, 180, 189 cm Sciancratura: 135/105/125 mt (180 cm) Raggio: 17,8 mt (180 cm)
PISTA: 20% – FUORIPISTA: 80%


K2
PINNACLE 105

Ecco un modello adatto a tutte le condizioni di neve, dalla polvere, grazie ad un rocker in punta molto pronunciato, a nevi più dure, grazie alla larghezza sotto il piede non esagerata. La grafica salta subito all’occhio ma le prestazioni sono in linea con i tempi: perfetta sintonia con la neve fresca con la quale fa amicizia alla prima curva. L’ingresso infatti risulta facile e immediato mentre il galleggiamento è invidiabile. La maneggevolezza è la sua arma vincente.
IDENTIKIT Struttura: Triaxial braid, metal laminate Anima: K2 Konic technology, aspen, nanolite Lamine: acciaio Particolarità: All terrain rocker in punta e coda Soletta: sinterizzata Prezzo: 689,95 Euro (solo sci) Misure: 170, 177, 184, 191 cm Sciancratura baseline 2.0, 135/105/121 mm Raggio: 19 mt (184 cm)
PISTA: 10% – FUORIPISTA: 90%


NORDICA
ENFORCER 100

La polivalenza è il punto di forza di questo modello capace di condurre lo sciatore su ogni pendio e su ogni neve con una facilità impressionante. È lo sci ideale per chi vuole avere uno sci spettacolare in tutte le condizioni di neve e di pendio. Ottimo per quelle giornate in cui non sai se sciare in powder o in pista. Oltre ad essere polivalente l’Enforcer 100 è anche uno sci adattivo, nel senso che all’ottimo galleggiamento in neve fresca unisce, in pista, una grande stabilità nelle curve, sia ampie sia più strette, dove sembra addirittura un race carve.
IDENTIKIT Struttura: Energy 2 Titanium Anima: legno Antivibrante: titanal Lamine: acciaio Particolarità: tecnologia di derivazione race. Soletta: sintered graphite, running base Prezzo: 600,00 Euro (solo sci) Misure: 169, 177, 185, 191 cm Sciancratura: 139/110/128 mm (169 cm), 140/110/129 mm (177, 191 cm) Raggio: 15,5 mt (169 cm), 16,5 mt (177 cm), 18,5 mt (185 cm), 20,5 mt (193 cm)
PISTA: 30% – FUORIPISTA: 70%


ROSSIGNOL
SOUL 7

Il Soul 7 è preciso nel cambio curva e ottimo nel galleggiamento. Uno sci che sembra essere arrivato dal futuro per prestazioni e serigrafia. Ideale anche per il freerider alle prime armi , questo modello impressiona per la grande maneggevolezza che si apprezza soprattutto nello stretto. La struttura regala sicurezza e stabilità mentre, grazie alla deformazione molto omogenea, il galleggiamento è garantito.
IDENTIKIT Struttura: Minicap Sandwich Carbon Alloy Matrix / Air Tip 2.0 Anima: Light Wood Core Tecnologia: Powder Turn Rocker 50% high / Camber 50% low Sistema di interfaccia: Konect Antivibrante: Free Vas Peso: 3,8 Kg/paio Prezzo: 930 Euro (con attacco NX) Misure: 156, 164, 172, 180, 188 cm Sciancratura: 136/106/126 mm (188 cm) Raggio: 18 mt (188 cm)
PISTA: 20% – FUORIPISTA 80%


SALOMON
QST 118

Un vero Big della neve questo modello messo a punto da Salomon e ideale per grandi avventure nella neve profonda e nei grandi spazi. Lo sci è strutturato ma al tempo stesso molto maneggevole, grazie al rocker pronunciato sia in punta sia in coda. La costruzione regala stabilità e precisione quando si tracciano grandi linee a tutta velocità ma consente allo sci di aderire come un serpente al terreno. In questo modo lo sciatore ha la possibilità di controllare lo sci alla perfezione.
IDENTIKIT Struttura: Full Sandwich Sidewalls 360°. Ti Power Platform. CFX Superfiber ANIMA: Inverted 3D Woodcore PARTICOLARITÀ: Koroyd Tip. Koroyd Tail. Hook Free Taper. Twin Rocker SCARPONE CONSIGLIATO: Quest Pro 130 PREZZO: 749 Euro (solo sci) MISURE: 171, 178, 185, 192 cm SCIANCRATURA: 142/118/129 mm (185 cm) RAGGIO: 22.0, 24.0, 25.5, 26.5 mt
PISTA: 0% – FUORIPISTA: 100%


STÖCKLI
STORMRIDER 105

Con lo Stormrider ci si diverte anche in pista a tirare lunghi curvoni a tutta velocità, è un po’ lento nel cambio ma recupera alla grande per precisione e stabilità. Nonostante la struttura consistente lo sci permette un buon galleggiamento in fresca. Raffinato ed elegante nel design. Il nome non mente perché con questo sci puoi cavalcare davvero ogni tempesta di neve. Duro ma pastoso permette di aprire a manetta, accendere il post-bruciatore e volare. Per sciatori con il fisico!
IDENTIKIT Struttura: sandwich Anima: Combicore (legno laminato fiberglass) Lamine: acciaio Peso 3890 gr (177 cm) Soletta: Graphite Prezzo: 1.030,00,00 Euro (solo sci) Misure: 159, 168, 177, 186 cm Sciancratura: 137/105/127 mm Raggio: 14.5, 16.9, 19.3, 21.7mt
PISTA: 40% – FUORIPISTA: 60%


VÖLKL
BMT 109

Uno sci totale il Volkl BTM 109 perfetto equilibrio tra leggerezza e stabilità. Leggero e maneggevole in curva come sui salti, preciso e stabile negli atterraggi. Grazie alla sua struttura legno/carbonio ha la giusta reattività che gli consente di supportare anche i cambi di direzione più aggressivi. Sci leggero molto adatto per pellare, può essere portato a buona velocità e lui è in grado di divertire.
IDENTIKIT Struttura: 3D carbon Jacket Anima: carbonio Lamine: acciaio Particolarità: Sci da Freeride-Touring ultra leggero Pista/fuoripista: 100% fuoripista Soletta: P-tex 4500 Attacco abbinato: Marker KingPin Scarpone coordinato: Dalbello Lupo Prezzo: 999 Euro (con attacco) Misure: 166, 176, 186 cm Sciancratura: 134/109/119 mm Raggio: 22.4 mt (176 cm)
PISTA: 20% – FUORIPISTA: 80%


WED’ZE
SAMURAI 900

Al primo colpo d’occhio sembra uno sci esclusivamente da freeride, ma non è così! La sua buona stabilità e la tenuta in pista fanno rimangiare le prime impressioni. La sua geometria lo penalizza solo nei cambi di ritmo. Predilige gli archi di curva medi e quelli ampi. Molto semplice e intuitivo, riesce ad accontentare una larga fascia di sciatori. Nonostante lo scarso rocker in punta, la sua larghezza sotto il piede, 99 mm, gli permette di non affondare e di affrontare qualsiasi tipo di neve.
IDENTIKIT Struttura: 5% Polietilene (PE), 20% Poliammide (PA), 45% Legno, 20% Fibra di vetro (FG), 10% Acciaio Anima: Woodcore Tec,. Lamine a 89° Particolarità: Attacchi Tyrolia Adrenalin 13, DIN da 3 a 13. Pelli in dotazione. Prezzo: 499,99 Euro (con attacchi e pelli) Misure: 177, 184 cm Sciancratura: 139/99/125 mm Raggio: 18 mt (184 cm)
Pista: 30% – FUORIPISTA 70%


 


TUTTI GLI SCARPONI TOP TESTATI PER VOI DAI NOSTRI COLLAUDATORI

ATOMIC
Hawx XTD 130

SECCO Scarpa leggerissima , un vero peso piuma, che si apprezza anche per il comfort e l’avvolgimento. La camminata, grazie alla notevole escursione del gambetto è fenomenale.
NEVE Nonostante l’estrema leggerezza le risposte di questo sono state entusiasmanti con una buona reattività, un piegamento graduale e un’elevata capacità di condurre con precisione lo sci. Anche in pista è molto valida.
IDENTIKIT CALZATA: Tradizionale Scafo: 98 mm Leve: 6000-Series Alu Buckle Regolazioni: Free/Lock 2.0, Canting, True Flex Scarpetta: Memory Fit 3D Platinum Light Liner Particolarità: Frictionless Pivot, Skywalk WTR Sole, Grilamid Cuff / PU Shell, 1.420 gr (mis. 26.5) Misure: 24.0/24.5 – 29.0/29.5 Prezzo: 699 Euro


DALBELLO
Lupo 130 C

SECCO Apprezzati l’ottima chiusura e il flex graduale quando la linguetta viene riposizionata per la discesa.
NEVE La scarpa si conferma molto tecnica e risulta adatta ai freerider esigenti. La buona chiusura e il flex supportano la sciata aggressiva. La scarpa è nel suo insieme molto leggera e grazie alla grande escursione del gambetto è in grado di regalare risalite molto piacevoli. Ottimo il sostegno del gambetto in discesa.
IDENTIKIT CALZATA: cabrio design, 98 mm Scafo: Grilamid/Fiber Leve: 3 FP 100 Alu micro Regolazioni: hike/ ski mechanism, twin axis canting Scarpetta: IF AIR plus Particolarità: Suola GripWalk in dotazione, AT/Alpine Touring Norm Misure: UNI 240-295 Prezzo: 990 Euro


FISCHER
Ranger 120

SECCO Scarpa comoda, si calza che è un piacere e poi avvolge bene il piede in ogni sua parte. Senza fare male. La possibilità di variare lo sgancio del gambetto consente di adattare lo scarpone a diverse situazioni del freeride. Mancano gli inserti PIN
NEVE Anche in pista la scarpa risulta comodissima e quindi adatta per essere tenuta tutto il giorno. Il flex è un po’ morbido e questo fa consigliare il suo utilizzo a chi non ha una sciata aggressiva. Più che buono il sostegno posteriore del gambetto. Essenziali le regolazioni.
IDENTIKIT CALZATA: tradizionale Scafo: Vacu-Plast Leve: Adventure Scarpetta: Active Fit Zones Ranger Particolarità: Lock Mode per la pista, Ride Mode per il freeride e Hike Mode per camminare Misure: 25,5-26,5…30,5 Prezzo: 399,00 Euro


HEAD
Hammer 110

SECCO Appena lo guardi capisci che l’Hammer è una scarpa votata anima e corpo alla discesa. Molto minimal e senza tanti fronzoli fascia molto bene il piede, mentre l’assenza dello ski/walk limita la possibilità di camminare agevolmente.
NEVE Per sciatori leggeri il gambetto risulta forse un po’ rigido e quindi è difficile trovare subito il giusto feeling. Buone invece le sensazioni degli sciatori più pesanti e aggressivi che hanno trovato la scarpa precisa e prestazionale, in grado di dare sicurezza sia in velocità sia su nevi difficili.
IDENTIKIT CALZATA: Tradizionale Scafo: PU/SL Leve: 3 ganci in lega micro-regolabili Regolazioni: r flex, linguetta intercambiabile Scarpetta: Intuition Dream MV Particolarità: Struttura Triad ergoflex, canting e zeppa ad assorbimento urti, Form Fit Ergo balance, suola Walkgrip Misure: 240-245-…-290-295 Prezzo: 429 Euro


K2
Pinnacle Pro 130 SV

SECCO Comodo è comodo, sia per quanto riguarda l’inserimento del piede sia per quanto riguarda il comfort generale. Una volta allacciato, scafo e gambetto avvolgono bene il piede in modo omogeneo. Comodo e pratico il meccanismo ski walk
NEVE La comodità non si perde sulla neve e invoglia a tenerlo ai piedi tutto il giorno. In curva si sente una buona tenuta laterale, mentre quella posteriore non è così efficace. Molto adatto per gli sciatori più leggeri.
IDENTIKIT CALZATA: tradizionale Scafo: Pebax. Last 100 mm Leve: 4 Regolazioni: canting + o- 2°, foward 10°-16° Scarpetta: PrecisionFIT Tour Light Intuition Particolarità: Walking System, integrated tech fit. Velcro 40 mm. Vibram Sole Flex Index: 130 Misure: dal 24,5 al 30,5 Prezzo: 679,95 Euro


LANGE
XT 130 LV Free Tour


SECCO Scarpa comoda che oltre per il comfort colpisce per il suo colore verde fluo. L’avvolgimento è omogeneo e consistente, meglio per gli sciatori con la pianta medio/larga. Lo ski/walk facilita la camminata. Presenti gli inserti PIN
NEVE La leggerezza di questa scarpa la si nota anche in pista dove, tra l’altro, rimane sempre confortevole. Un poco cedevole il gambetto posteriormente, mentre nelle altre fasi di curva , ovvero tenuta laterale e cambio spigoli, risulta consistente.
IDENTIKIT Scafo: Grilamid. Last: 97 mm. Control Fit Gambetto: Polyolefine Leve: 4 micro 100% Extruded alu light, secure profile Scarpetta: Ultra Light weight, Tour Ultralon, Lacing System, Composite Regolazioni: Canting. Ski/Hike Flex index: 130 Power Strap: 40 mm. Suola: WTR Ultra grip, Arch Pad Misure: 24 – 29.5 Prezzo: 760 Euro


NORDICA
Strider Pro 130 DYN


SECCO Scarpone estremamente leggero, confortevole e altamente tecnico. Tecnicità che si sente subito appena calzato grazie all’elevata sensazione di avvolgimento e sensibilità. Skiwalk semplice da azionare.
NEVE Bella scarpa, comoda e ottima per la salita, ottime le prestazioni in discesa con il gambetto un po’ soft in tenuta frontale che ammortizza ma non cede. Preciso in ogni fase di curva. Si cammina alla grande.
IDENTIKIT Scafo: tradizionale Scafo/gambetto: PU/GRILAMID (Infrared Technology Customizable Shell) Leve: 4 micro alu ultraleggere (40g) Scarpetta: 3D Cork Fit Light Particolarità: scarpetta 3D Light Cork Fit PRIMALOFT, Ski-Hke) Misure: 22,5-31,0 Prezzo 650 Euro



ROSSIGNOL

Alltrack Pro 130

SECCO Il comfort la fa da padrone ma gli sciatori con i piedi più fini non hanno trovato efficace il bloccaggio del tallone. Più rivolto più alla discesa questo modello ha un meccanismo ski/walk che non permette una grande escursione dello stesso.
NEVE Molto più simile come prestazioni e impostazione ad uno scarpone da pista risulta sempre molto confortevole. L’avvolgimento è buono per i piedi più voluminosi.
IDENTIKIT CALZATA: Centrale Scafo: Polyether. Last: 100 mm Leve: 4 micro 100% Regolazioni: Hike mode gambetto. Canting Scarpetta: Thermo Optisensor 3D T1. Salvatacco: Rocker WTR intercambiabili con salvatacco Alpine ISO 5355 Flex: 130 Misure: 24 – 31.5 Prezzo: 500 Euro



SALOMON

QST Pro 130 TR


SECCO Nonostante la leggerezza si sente che lo scafo è ben strutturato e in grado di supportare sciate molto performanti. La linguetta, che è parte integrante della struttura dello scafo, permette un ottimo avvolgimento. Lo ski/walk, molto pratico nella regolazione, fa egregiamente il suo mestiere.
NEVE Buone le sensazioni sulla neve. L’appoggio tibiale è solido anche per sciate aggressive. Buona la camminata grazie alla suola rocker e allo ski/walk efficace.
IDENTIKIT CALZATA: Tradizionale SCAFO E GAMBETTO: Sensifit PU/PA shell LEVE: 3 light micro alu SCARPETTA: Anatomical My CustomFit 3D Course LAST: 100/106 mm TECNOLOGIE: Endofit tongue. Twinframe2. Custom Shell 360°. Flex 130. Inserti PIN. Strap: 50 mm. Hike/Ski MISURE: 25.5 – 31.5 PREZZO: 569 Euro


TECNICA
Cochise 130


SECCO Alla comodità questo scarpone aggiunge soluzioni tecniche molto efficaci come il sistema Ski/Walk. Molto avvolgente, in chiusura fascia molto bene il piede.
NEVE Scarpa che offre un ottimo compromesso tra comfort e prestazioni. La trasmissione degli impulsi è immediata.
IDENTIKIT Scafo: Bi-material Polyether/Polyester Leve: 4 micro full ALU screwed with Lift Lock Scarpetta: ULTRAFIT PRO C.A.S. Particolarità: Suola Alpine with low tech rubber toe & heel. Flex: 130 Last: 99 Tecnologie: C.A.S. Misure: 220-310 Prezzo: 549,95 Euro

 


I NOSTRI COLLAUDATORI

1 ELIA GUANELLA
È nato a Chiavenna (SO) il 3 luglio 1994. Vive a Campodolcino. In inverno è maestro di sci a Madesimo mentre in estate, sempre nella località chiavennasca è manutentore delle piste da downhill. Suo sponsor di rilievo è Blossom Ski. Oltre allo sci ama arrampicare, fare downhill con la mountain Bike e giocare a hockey.
eliaguanella@outlook.it

2 FABIO LOCATELLI
Fabio partecipa per la prima volta ai test di freeride. È nato a Lecco il 19 gennaio 1964 e abita a Moggio, sempre in provincia di Lecco. Mestro di sci e allenatore dal 1985, nel 1987 diventa anche istruttore. I suoi sponsor personali sono Dragon e Oracte. Quando non scia è anche tracciatore di bike park.

3 SABRINA ZUNINO
Sabrina, nuova testatrice di sci alpinismo e freeride, è nata e risiede a Savona. È alta 161 cm. e pesa 50 Kg. Maestra di sci dal 2002, è anche allenatrice III livello dal 2009. Ha fatto parte della squadra nazionale di Freestyle dal 2002 al 2006. Quando non è sulla neve svolge la professione di odontoiatra. Ama praticare alpinismo e free climbing.
zubri@libero.it

4 NICOLA CIAPPONI
Nicola è nato a Sondrio il 26 aprile 1991 e vive a Morbegno, in mezzo alle montagne che tanto ama e che vive a 360°. Oltre a lavorare come grafico e art director, è maestro di sci, di mountain bike e trailbuilder. Fra le sue attività preferite ci sono l’arrampicata, l’enduro, downhill bike. Oltre ai test di freeride è stato testatore anche degli sci da park.
nicola.ciop@gmail.com

5 PAOLO PERNIGOTTI
È nato a Cuneo il 1° luglio 1987, abita a Vernante, sempre in provincia di Cuneo. Guida alpina dal 2011, in inverno svolge la sua attività sia sulle nevi della sua regione sia in giro per le Alpi. I suoi sponsor personali sono Salomon e Suunto. Arrampica su roccia e ghiaccio, fa scialpinismo, alpinismo ed è un esperto di Canyoning. I suoi hobby sono mtb e snack lining.
pernigotti.p@gmail.com

6 ENRICO CERUTTI
Maestro di sci e allenatore, Enrico è nato a Giaveno il 6 gennaio 1982 e vive ad Avigliana alle porte della Val di Susa. È stato campione italiano di SuperG nel 1997. Oltre allo sci la sua grande passione sono i cavalli, in particolare i Quarter Horse che alleva e allena con il fratello.

7 SEBASTIANO CHIAVELLATI
Sebastiano, al secondo anno di test, è nato il 24 ottobre del 1992 a Camposampietro (PD) e ora vive a Padova. Maestro di sci presso la Scuola Alpe Cimbra di Folgaria, studia Giurisprudenza all’Università di Ferrara. Istruttore di Nordic Walking pratica golf, mountain bike. running. Ama viaggiare nelle città d’arte e il mondo dei motori.
s.chiavellati@gmail.com

8 LORENZO BETTOLI
È nato a Torino ma vive a Bardonecchia. Maestro di sci, allenatore di freestyle, architetto e cofounder della Freestyle Accademy Bardonecchia e A.S.D. Freeskibardo. Oltre allo sci gioca a golf, a beach volley e ama il trekking. Nel tempo libero gli piace viaggiare, andare al cinema e coltivare il suo orto. Usa sci Völkl, scarponi Dalbello, maschera e caschi Neon.
lorenzo.bettoli@gmail.com

9 ENRICA TESSORE
Torinese di nascita e residenza. È maestra di sci dal 2005 e allenatrice dal 2007. Dopo un passato agonistico nel comitato AOC e varie vittorie ai campionati Italiani Universitari, si laurea in odontoiatria con specializzazione in ortodonzia e ora lavora negli studi di Famiglia a Torino e Perosa Argentina con particolare interesse alla prevenzione delle malocclusioni nei bambini. Folgorata una decina d’anni fa dallo scialpinismo e dal freeride (lo scorso inverno ha sciato per 15 giorni nella polvere made in Japan) ama la montagna in tutte le stagioni. Oltre allo sci pratica golf, la corsa e le piace camminare in montagna. Attrezzatura: Völkl e Dalbello.
enricatessore@tin.it

10 SIMONE MALLEN
Il Mallen è nato a Briançon (FRA) il 14 luglio 1983 e risiede a Cesana Torinese. È maestro (dal 2002) e allenatore dello Sci Club Pragelato. È laureato alla Suism di Torino. Lo sport è la sua vita, infatti è anche istruttore di nuoto, pratica squash e ama i motori, in particolare le due ruote. Gioca anche a golf. A casa ha una notevole collezione di sci da freeride. Per le sue avventure usa sci e scarponi Nordica.
simomallen@hotmail.it

11 FEDERICO CORVI
New entry tra il gruppo dei freeskiers, Federico è nato a Echirolles il 28 luglio del 1993 e vive a Cortina. È maestro di sci e come Atleta ha partecipato al Freeride World Tour Qualifier.
È Promoter Nordica e preparatore atletico. Fede ama viaggiare sempre in posti nuovi. Oltre a sciare gioca a calcio, fa parapendio, cliff diving e motocross. I suoi hobby sono: fotografia, video making, viaggi. I suoi sponsor sono: Colmar, Nordica, Neon Optic, Sensa Convinsiun.
corvi.federico@gmail.com

 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment