Attrezzatura

Nordica HF, lo scarpone per i Senior Skier

Nordica ha realizzato lo scarpone HF per i Senior Skier. Chi sono i senior skier? Di base sono gli appassionati di, anno più anno meno, 70 anni! Quanti sono? Più di quanto si possa immaginare. Ma facciamo un passo indietro. Come si può notare dalle immagini, si tratta di uno scarpone con un unico gancio. Un modello che ricorda per alcuni versi gli scaproni a calzata posteriore nati negli Anni 80. Ebbene, Nordica HF è uno scarpone da calzare senza l’aiuto delle mani, per aiutare i senior skier che rappresentano il 7% del mercato e vogliono uno scarpone performante ma facile da mettere. Calzata posteriore, una sola leva da alzare e abbassare con il bastoncino e un’apertura di ben 40°.

Secondo una ricerca condotta da H-Farm per Tecnica Group su Francia Austria e Italia, il 7% degli sciatori ha dunque in media 70 anni. Sono persone benestanti, che hanno una seconda casa in montagna, sono in pensione quindi sciano per 20-30 giorni l’anno, di solito insieme alle mogli. E pur essendo buoni sciatori, cercano una via più semplice ma al tempo stesso più rilassata per cimentarsi sugli sci. Molti di loro ogni anno rinunciano a sciare a causa di qualche acciacco ma, un po’ come è accaduto con l’introduzione delle e-bike, la tecnologia può aiutarli a continuare l’attività sportiva.

È da questo ritratto del senior skier, dai suoi bisogni come sciatore, che Nordica è partita per creare uno scarpone all’insegna del motto “keep it simple”. Che non significa uno scarpone low cost. Ma al contrario uno scarpone così tecnologico da essere al tempo stesso performante, comodo e più semplice da usare. Obiettivo: keep skiing, continuare a sciare.

HF, il cui progetto è durato due anni, sta per Hands Free, nel senso che è uno scarpone che si può mettere e togliere senza usare le mani. Lo scarpone ha una apertura di ben 40 gradi per infilare il piede senza aiuto. Spariscono i tradizionali 3 ganci anteriori a favore di un’unica leva posteriore, che si alza e si abbassa semplicemente con l’aiuto del piede o dei bastoncini da sci. E una volta aperto, lo scarpone consente una camminata sulla neve molto più agevole di uno scarpone tradizionale. Il Primaloft mantiene il piede sempre al caldo, mentre la leggerezza è garantita dallo scafo in poliuretano (solo 1,7 kg per la taglia 26,5). Altri dettagli tecnici li forniremo appena sarà disponibile, quindi ai primi di dicembre

Lo scarpone a calzata posteriore non è una novità sul mercato, proprio Nordica lo aveva introdotto negli anni ’80. Oggi però, grazie alle nuove tecnologie a disposizione, è riuscita a creare uno scarpone che si mantiene altamente performante e comodo: scafo e scarpetta sono termoformabili e adattabili con tecnologia Infrared come nei modelli top di gamma tradizionali.

Oltre all’HF110, in anteprima già da questo dicembre in una serie di punti vendita selezionati, bisognerà aspettare la prossima stagione invernale, 2020-2021, per trovare nei negozi gli altri cinque modelli. Una versione HF 85W dedicata alle donne, due modelli rental, e il top di gamma Elite, sia da uomo che da donna. Gli HF Elite saranno dotati dell’esclusiva suola Michelin, per una maggiore sicurezza in fase di camminata, e del sistema di riscaldamento integrato Therm-ic, ricaricabile e regolabile via Bluetooth tramite app sullo smartphone.

Uno scarpone che farà gola non solo ai senior, ma a tutti quelli che vogliono sciare bene con meno complicazioni possibili.

La linea di scarponi HF è accompagnata da una novità parallela negli sci: Nordica Drive Elite è il nuovo modello di sci all mountain caratterizzato dall’estrema leggerezza; stabili e reattivi grazie alla struttura in titanio a esagoni.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.