Attrezzatura

Prove Libere Pool ad Alleghe

D

opo una partenza difficile per la carenza di neve, la carovana di Prove Libere Tour che porta sulle piste italiane gli sci delle aziende che sostengono la nazionale italiana, sta girando come una trottola dal Piemonte all’Emilia dall’Abruzzo alla Lombardia , dalla Val d’Aosta al Trentino per far toccare con mano, anzi provare sul campo quanto di meglio è in grado di offrire l’industria dello sci in termini di prestazioni, comfort e divertimento. Il villaggio  posto alla partenza degli impianti già di primo mattino saranno  ad accogliere gli sciatori curiosi di provare gli sci delle varie categorie e farsi così un’idea del modello più adatto alle proprie esigenze e caratteristiche. I tecnici delle varie aziende saranno poi a disposizione per consigliare e dare tutte le informazioni indispensabili per capire il funzionamento dello sci. Nelle tappe effettuate la partecipazione del pubblico è stata molto buona, anche grazie alle promozioni che le varie stazioni mettono in campo quando arriva Prove libere tour. Ricordiamo che la partecipazione ai test è totalmente gratuita. Per poter testare è necessaria la registrazione all’ingresso del villaggio e avere con sé un documento di identità per il ritiro degli attrezzi (ovviamente anche gli scarponi e il resto dell’attrezzatura!). Gli attrezzi non possono essere prenotati in anticipo. Il villaggio apre alle 9.00 e gli attrezzi non vengono più consegnati per i test a partire dalle 14.00/14.30 (a seconda delle condizioni meteo). Si consiglia di provare ogni attrezzo per due/tre discese in modo da poter confrontare più modelli di aziende diverse. In tutte le tappe del Prove Libere Tour si potranno gustare le nuove Golia Herbs, concedersi un aperitivo on-snow offerto da Aperol spritz. In alcune tappe sarà possibile prenotare un entusiasmante test drive con Land Rover. I prossimi appuntamenti sono: 21-22 febbraio Pila , 28 febbraio – 1 marzo Ovindoli, 7-8 marzo Madesimo, 14 e 15 marzo ad Alleghe (sostituisce Prato Nevoso) e 21-22 marzo, tappa finale, Madonna di Campiglio.      

Info: www.poolsciitalia.com

 

 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment