Attrezzatura

Scarponi allmountain per sciatori di medio e buon livello

Gli scarponi Allmountain sono universali per quanto riguarda la tipologia di piste e si rivolgono a un pubblico di sciatori di medio e buon livello.
Hanno suole in gomma, magari rockerate (Gripwalk) per poter camminare agevolmente e magari anche sistemi ski/walk efficaci e semplici.

Flex index e larghezze interne dello scafo devono essere  scelti in base alle proprie capacità sciistiche e alla morfologia del proprio piede.

L’importante è che il piede sia ben bloccato, soprattutto a livello del tallone, senza pressioni o costrizioni che, eventualmente, una semplice operazione di bootfitting non sia in grado di risolvere.

Il consiglio è quello di provare scarponi simili come last e flex index di Aziende diverse e scegliere quello che meglio s’adatta al proprio piede.


Clicca QUI per vedere invece i modelli da gara


ATOMIC HAWX ULTRA 130 S (Guarda la collezione completa)

Subito la parola all’esperto Gattiglio: «Prendendola in mano ancora prima di calzarla, ti sorprende grazie al peso veramente ridotto. Per calzarla (e poi scalzarla) bisogna avere l’accortezza di aprire bene i lembi sul collo del piede. Una volta all’interno il piede risulta ben alloggiato, con un piacevole mix tra comfort e precisione». Se non bastasse, arrivano lodi anche per le leve, a detta di Caruso «grandi e facili nell’utilizzo, ben coadiuvate anche dall’ottimo fascione di chiusura». Agevola e rende piacevole la camminata.
I n pista continuano gli apprezzamenti. Per Caruso questa scarpa «concilia comfort ed alte prestazioni, avendo volumi precisi, ma lasciando le dita libere di muoversi. È snella e leggera nella sciata, con un flex modulare adatto anche (per altri tester soprattutto) a sciatori leggeri e non troppo potenti». Anche per Tacchini «il flex è equilibrato, con doti di tenuta laterale e di precisione davvero notevoli. Molto buona è poi la sua reattività nella fase d’inversione degli spigoli, mentre pecca un po’ in tenuta posteriore quando sale la velocità: mai perdere la centralità!»

Calzata: tradizionale scafo: 98 mm leve: 4, 6000-Series Alu Buckle regolazioni: Canting, True Flex scarpetta: Memory Fit 3D Platinum Liner with 3MTM ThinsulateTM particolarità: 55 mm Velcro Strap, PU Shell, 1.700 gr (mis. 26.5) Misure: 24.0/24.5 – 30.0/30.5 prezzo: 569 Euro


DALBELLO PANTERRA 120 GW (Guarda la collezione completa)

La ditta italiana si è presentata ai test con uno scarpone completamente nuovo. Ecco che cosa ci hanno scritto i nostri testatori. Caruso: «Con il sistema a linguettone anteriore, l’entrata del piede è facilissima. Azionando il sistema walk, il trasferimento a piedi diventerà una piacevole passeggiata. Il comfort è ottimo». Gennari: «Mi ha colpito per la struttura particolare “cabrio”. Dopo aver chiuso i ganci dello scarpone si potrà apprezzarlo nella camminata grazie al sistema Walk e ai tacchi morbidi rockerati».

in dalle prime curve i nostri testatori hanno capito che lo scarpone riesce a coniugare efficacemente comfort e prestazioni. Tacchini: «Una volta calzato ci si dimentica di averlo ai piedi. Niente male il sostegno tibiale a inizio curva, discreto in fase di conduzione, ma un po’ lacunoso a fine curva. È lo scarpone ideale per sciatori livello 3 e 4». Caruso: «Grazie alla tenuta laterale, permette allo sciatore di passare dal parallelismo alle prime curve con la ricerca della presa di spigolo. Dovrebbe essere più solido il sostegno posteriore per permettere allo sciatore di non perdere la centralità».

 

 

INDENTIKIT
Calzata: tradizionale 100 – 102 mm scafo: IRFRAN leve: 4 F5 alu – micro regolazioni: un’ampiezza di movimento di 50° in modalità ski/hike. Customizzazione MyFit. AlVariable Ramp Angle scarpetta: IF COMP particolarità: I.D. GW . Power Cage. Milling cover tech. GripWalk. 3D Grip Texture Misure: 245 – 305 (solo mezze taglie) prezzo: 439 Euro


FISCHER RANGER ONE 130  PBV WALK  (Guarda la collezione completa)

Scarpone da pista con alcuni benefit tratti dal mondo dello sci alpinismo. Un last generoso, 101 mm, permetterà a tutti gli sciatori con piedi larghi di avere uno scarpone tecnico e confortevole. La leva, posta nella parte posteriore del gambetto, permette allo sciatore una camminata fluida, come ci ha segnalato Lantelme. E ora i commenti di Caruso: «Si calza con una mano e il confort è ai massimi livelli. Le regolazioni sono molto efficaci e facili nell’utilizzo. La presenza della suola Grip Walk con Dynafit Insert permetterà oltre che camminate sicure anche l’utilizzo degli attacchi a PIN».

Un modello comodo ma in grado di offrire anche prestazioni in linea con la categoria: «Ottimo appoggio tibiale che permette di entrare in curva in maniera rapida». E ora ecco i commenti del nostro esperto Caruso: «Dalle prime curve si denota la qualità nel comfort del piede che vi accompagnerà durante tutta la giornata. Secondo me lo scarpone è più largo del last dichiarato. Se in entrata curva il gambetto sostiene bene anteriormente, in uscita se si rimane un po’ seduti, non aiuta molto».

IDENTIKIT
Calzata tradizionale scafo: VACU-PLAST leve: Ranger ONE Soft Touch scarpetta: Active Fit Zones – Ranger particolarità: Grazie all’intuitiva leva per passare dallo sci alla camminata e lo scafo personalizzabile, il Ranger One permette di godersi lunghe giornate sulla neve. Gli inserti Dynafit aggiungono versatilità Misure: 25,5/26,5 … 30,5 prezzo: 499 Euro


HEAD EDGE LYT 130 (Guarda la collezione completa)

Il grafene fa la sua comparsa anche in questo scarpone, leggero e con molte regolazioni. «Molto confortevole – scrive Gattiglio – si nota subito il nuovo concetto costruttivo, lo scafo che sale alto a formare anche il gambaletto. Oltre al comfort ho avvertito grande stabilità del piede». Facilissimo da calzare, con leve leggere e pratiche nella chiusura. La leggerezza permette allo sciatore di avere una camminata spedita. «Anche se avete piedi magri – commenta Caruso – il bloccaggio del piede potrà migliorare grazie alla customizzazione con il liquid fit».
Dopo il test a secco ecco le impressioni sulla neve di Tacchini: «Eccezionale il rapporto tra comfort e prestazioni. Veramente efficace il sostegno tibiale in entrata curva e nella tenuta laterale». Grazie al gambetto solido e stabile darà il meglio di sé sulla tenuta posteriore a fine curva. Preciso e reattivo nei cambi, si adatta sia a sciatori L4, anche se pesanti e aggressivi, e sia a quelli di livello 5. Interessante anche il commento di Caruso: «Ho riscontrato un’ottima sensibilità e una buona reattività. Nonostante la leggerezza mi ha trasmesso tanta sicurezza». Gattiglio è rimasto impressionato dalla buona tenuta frontale a inizio curva.

IDENTIKIT
Calzata: tradizionale scafo: PU+ Graphene leve: 4 ganci micro-regolabili, 2 ganci Double Power, 1 rastrelliera supermacro regolazioni: Flex rigido/morbido, canting singolo scarpetta: Perfect Fit 3D Custom particolarità: Smart Frame, Duo Flex, Hi-Top Tech. Liquid Fit Misure: 250-255-…-345 prezzo: 430 Euro


LANGE LX 130 (Guarda gli altri modelli)

L’azienda francese si è presentata ai test con uno scarpone completamente nuovo. La prima impressione avuta dai nostri testatori è stata quella di grande leggerezza, dovuta alla nuova costruzione in dual core, e comfort. È così anche per Caruso che scrive: «Penso che sia stato prodotto per chi ha piedi voluminosi, ma nonostante questo il tallone è fermo e bloccato. Facile nella calzata, leve immediate nella chiusura». Barulli lo ha trovato «fluido nella camminata grazie alla gomma inserita nella suola. Efficace l’appoggio plantare». Scarpone confortevole, da chiudere al mattino quando si scende dalla macchina e da togliere alla chiusura degli impianti. È uno scafo per piedi con la pianta larga. Fabio De Crignis lo ha trovato centrato per gli sciatori di livello 4, perchè consente di eseguire bene ogni arco di curva. E ora ecco le impressioni avute da Caruso, il nostro testatore più esperto: «Il last mi sembra ancora più largo di quello dichiarato. Comunque, l’appoggio tibiale solido e la buona tenuta laterale consentono allo sciatore di eseguire in modo efficace le prime curve sugli spigoli». Leggermente cedevole in uscita curva.

IDENTIKIT
Scafo: Polyurethane Dual Core Gambetto: Polyolefin leve: 4 regolazioni: External Screw Canting scarpetta: Dual 3D Liner Full Suola: Alpin Max Grip – GW compatibile particolarità: Dual Core Tecnology declinata anche ai nuovi scarponi da 102 mm di last. Power Strap Last: 102 mm. Easy Entry Insert Flex index: 130 Misure: 24 – 31.5 prezzo: 469 Euro


K2 RECON 120 MV (Guarda gli altri modelli)

Scarpone con avvolgimento omogeneo, molto soffice ma comunque preciso. Il tallone per la categoria di riferimento (L3/4) è ben bloccato. Si calza facilmente, praticamente con una mano! È leggero e la camminata è agevole anche per il flex morbido e progressivo. Le leve sono di qualità con un comodo aggancio. 4Scarpone molto confortevole, da utilizzare tutto il giorno. L’appoggio tibiale è per sciatori tranquilli e non molto aggressivi. Come scrive Andrea Caruso: « Lateralmente potrebbe essere più preciso come nel cambio spigoli un po’ “sordo”: ha qualche limite se si cerca una conduzione decisa». Adatto a sciatori di livello L4 e L5 che comunque voglio progredire tecnicamente! La tenuta posteriore è discreta per la categoria senza esagerare con velocità sostenute e con troppa potenza. Scarpone confortline!

IDENTIKIT
Calzata: tradizionale scafo: last 98 mm (LV). 100 mm (HV) leve: 4 regolazioni: canting entrambi + o+ 2°, foward 10° -16° scarpetta: PrecisionFit Pro particolarità: Powerlite Shell, Tpu Heat Moldable, Fast Fit Entry, Powerfuse Spyne, Energy Interlock, Contable Outsole, Grip Walk Outsoles, Strap 45 mm Flex index: 120 Misure: 24,5, 25,5, 26,5, 27,5, 28,5, 29,5, 30,5 prezzo: 449,95 Euro


NORDICA SPEEDMACHINE 130 (Guarda gli altri modelli)

Dal successo riscosso lo scorso anno, l’azienda italiana ripresenta questo modello con un nuovo colore, come ci sottolinea Gattiglio: «Ormai più che collaudato, con una piccola variazione, quella riguardante l’imbottitura della scarpetta. Sempre molto confortevole, quindi gli sciatori con i piedoni potranno stare tranquilli. È un modello che si presenterà sul mercato con diverse durezze, questo permetterà un utilizzo da parte di un target molto ampio». Ecco le prime impressioni avute da Mallen: «mi è piaciuto il comfort che ti dà appena calzato. Facile da infilare».
A nche in pista è risultata molto confortevole ma anche precisa e prestazionale. Permette una buona e concreta presa di spigolo e un‘eccellente tenuta. Scarpa che permette una buona progressione tecnica. Barulli ha riscontrato durante la discesa una buona tenuta laterale, ed aggiunge: «la scarpa è veramente bella, appena calzata si instaura subito un buon feeling, dà delle ottime risposte sia in termini di tenuta antero posteriore che di elasticità». Infine Mallen che scrive «devo dire che è uno scarpone centrato con risposte omogenee in ogni parte della curva con un’ottima tenuta posteriore e molto comodo».

IDENTIKIT
Calzata: tradizionale scafo: PU (Infrared Technology Customizable Shell) leve: 4 micro alu a profilo integrato di cui 2 servolock regolazioni: rastrelliere avvitabili scarpetta: 3D Cork Fit Primaloft Misure: 24,0 – 31,0 prezzo: 490 Euro


ROSSIGNOL ALLSPEED PRO 120 (Guarda gli altri modelli)

L’azienda francese ha presentato a Pampeago questo modello che ha lo stesso scafo dell’anno scorso rivisitato nella grafica. Ecco come Mallen l’ha testato: «Comoda la calzata, ottimo il comfort, non vedo l’ora di provarlo sulla neve». Ed ora le sensazioni di De Martin: «Appena calzato ti accorgi di quanto sia comodo. La scarpetta molto morbida avvolge il piede in modo omogeneo». Anche Gattiglio concorda con De Martin, «per me l’unico neo è, come per il 70% degli scarponi presenti sul mercato 2019/20, il colore scuro».

Secondo Gattiglio il Flex 120 che ha dichiarato l’azienda è assolutamente conforme, ed aggiunge: «Come avevo già riscontrato nel test a secco, nelle prime curve si percepisce il suo carattere, abbastanza tosto in  appoggio sulla linguetta, in uscita curva la tenuta posteriore è soddisfacente. Centrato per uno sciatore L4, ma può essere usato anche da sciatori che evolvono verso un L5». Ed ora le sensazioni dell’esperto De Martin: «Confermo le qualità riscontrate durante il test a secco, è un scarpone veramente comodo. L’ho trovato più idoneo per sciatori leggeri oltre che per quelli poco aggressivi».

IDENTIKIT
Scafo: Polyether Gambetto: Polyether regolazioni: Canting. Power Strap scarpetta: Pre Shaped Liner / Full Custom T1 Polyetylene / Thinsulate Tecnologia: Sensor Blade particolarità: Flex Adjustment / GW Compatibile Flex index: 120 Last: 100 mm Misure: 24 – 31,5 prezzo: 459,99 Euro


SALOMON/PRO 120 (Guarda gli altri modelli)

L’azienda francese ha progettato questo scarpone pensando soprattutto alla leggerezza. Ed è quello che traspare dalle schede dei nostri testatori, infatti Gennari commenta così: «La prima cosa che scopri appena calzato, è la sua leggerezza. La calzata è fulminea e compatta. Consiglierei all’azienda di mettere dei tacchi più morbidi, renderebbero la camminata più fluida». A De Martin è piaciuto l’appoggio della pianta del piede e il bloccaggio del tallone. Per Mallen i ganci, seppur senza alcuna particolarità, si chiudono bene, meglio di quelli di altri scarponi della concorrenza.

T tti i nostri testatori hanno confermato, nelle discese del test, la qualità che era emersa durante quello a secco, la leggerezza. Per Mallen è lo scarpone ideale per sciatori di livello 4. Così come per Gennari: «Adatto a curve di base e Cristiania. Sciando a basse velocità, lo scarpone risulta pastoso in entrata e stabile in conduzione». Il consiglio di De Martin è quello di proporlo a sciatori leggeri. A fine curva, ha riscontrato un leggero cedimento della parte posteriore. Per Fabio De Crignis è un po’ troppo morbido per chi vuole eseguire delle curve avanzate.

IDENTIKIT
Calzata: tradizionale leve: 4 – Alu Buckle regolazioni: Velcro 45mm scarpetta: My CustomFit 3D Seamless Pro Flex index: 120 Last: 100-106 mm Misure: 24/29.5 prezzo: 469 Euro


TECNICA MACH1 MV 120 (Guarda gli altri modelli)

Stesso scafo e stessi volumi dell’anno scorso, last 100. Scarpetta termoformabile predisposta per la customizzazione. Infatti ecco le impressioni avute da Gennari: «Colorazione favolosa in un mondo di scarpe nere. I tacchi in gomma, presenti nella suola, agevolano la camminata. La scarpetta si può customizzare anche a casa». A Lantelme è piaciuta la facilità nella calzata e l’ottimo confort: «Mi ha sorpreso l’avvolgimento del piede, i talloni rimangono bloccati e il piede è un tutt’uno con la soletta. Ottimo appoggio tibiale». De Martin è rimasto un po’ colpito dalla larghezza della scarpetta all’altezza del polpaccio. Per stringerlo si deve usare molto le leve alte. 4

Con questo scarpone il divertimento è assicurato, soprattutto nelle curve intermedie. Ben bilanciato, permette a sciatori di livello 5 di migliorare la propria tecnica. Per Gennari: «Il flex è morbido, ma reattivo, con un buon sostegno posteriore, aspetto molto importante per la categoria di sciatori a cui si rivolge. Adatto a chi ha piedi voluminosi. Centrato per questa categoria». Colpiti i nostri testatori, oltre che per il comfort anche per la sicurezza che trasmette in tutto l’arco di curva. De Martin, durante il test, non ha percepito alcuna pressione

IDENTIKIT
Calzata MV (Mid Volume) scafo: C.A.S. in poliestere con Quick Instep. Gambetto in poliestere con inserti in fibra di vetro nella zona posteriore leve: 4 micro ALU, tecnologia Lift Lock regolazioni: doppio canting avvitato scarpetta: Performance C.A.S. (Custom Adaptive Shape) particolarità: GripWalk option Flex: 120 Last: 100 Misure: 240-310 prezzo: 450 Euro


WEDZE 980 (Guarda gli altri modelli)

Si fatica un po’ ad allacciarlo perché il collo del piede è basso, ma una volta entrati si sta bene anche per chi ha i piedi fini. Molto valida la bombatura per il malleolo. Quindi una scarpa che si è rivelata comoda ma anche molto fasciante. Sorpreso positivamente Gennari che scrive: «Aspetto accattivante, ora si deve provare in pista». 4

Anche in pista ci siamo. Il 980 avvolge molto bene il piede senza schiacciarlo, ha un buon flex anteriore e sostiene bene anche sul posteriore. Buona la conduzione e la sensibilità che trasmette sullo spigolo. Anche sulla neve si conferma la stessa sensazione avuta a secco: chi ha il collo del piede alto sentirà una leggera pressione. Gli sciatori molto pesanti potrebbero trovarlo un po’ morbido a inizio curva.

IDENTIKIT
Calzata confortevole volume intermedio 100 mm leve: 4 Alu Regolazioni: micrometriche scarpetta: sottile garantisce un ottimo livello di precisione e calore Flex: 130 Scarpetta: 100 mm Misure: 26, 27, 28, 29 Prezzo: 249,99 Euro

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.