Attrezzatura

Shock in casa Fischer sports, è mancato Alessandro Ghirri

Tragedia e drammatico shock in Casa Fischer sports, perché è mancato Alessandro Ghirri, rappresentante, skiman, tecnico del marchio del gruppo Oberalp. Tante cose insomma, uno di quegli uomini azienda da sempre radicati nel mondo neve.

Aveva fatto visita a un negozio di Torino e si era fermato in un hotel della città. Non rispondeva al telefono, cosa che capitava spesso. Ma l’attesa del suo silenzio si era prolungata in maniera eccessiva.

Così le indagini hanno portato alla drammatica scoperta ieri pomeriggio alle 14. È stato ritrovato in camera senza vita, probabilmente colpito da infarto, ma soltanto l’autopsia potrà accertarlo.

Ligure di La Spezia, classe 62, ha vestito i colori del marchio Austriaco da lunga data.  Precisamente dal ‘94, quando ancora Fischer era distribuita dalla Project Italia, ereditata a sua volta dalla Ezio Fiori.

Ed era stato uno dei pochi a trasferirsi in Oberalp che ne aveva preso la distribuzione. Dopo diversi anni passati sul campo, specialmente a seguito di test materiali, nelle ultime stagioni aveva assunto l’incarico di rappresentante di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.

Alla figlia Giulia le nostre sentite condoglianze. Abbiamo perso il suo sorriso e quel  modo di fare sempre gentile e cortese. Mancherà a tantissime persone. Il funerale è previsto lunedì a La Spezia. Shock Fischer Alessandro Ghirri

 

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.