Eventi

La “nuova” Freccia nel cielo” è free il 12 gennaio

Il 12 gennaio sarà un giorno speciale per Cortina, perché si festeggerà l’apertura del primo tratto della nuova “Freccia nel Cielo”  e per l’occasione la risalita sarà free per tutti! L’evento si chiama l’Open Day “The future is now” nato proprio per  celebrare la prima e nuova cabinovia del panorama ampezzano.

Per l’occasione, il tratto che dalla stazione di partenza che conduce a Col Druscié (1778 m) sarà accessibile gratuitamente e permetterà di sciare liberamente sui tracciati Col Druscié A e B. La prima è tra le piste più tecniche delle Dolomiti e recentemente ampliata a 100 m.

La Col Druscié B è invece una pista blu ampia e adatta a tutte le tipologie di sciatori. Da non perdere, inoltre, una sosta ristoratrice con panorama esclusivo su Cortina, presso il Masi Wine Bar “Al Druscié” e il Ristorante Col Druscié 1778.

Il nuovo impianto sostituisce il primo troncone della funivia, nata nel 1966. Si compone di 47 moderne cabine in grado di trasportare 1800 persone all’ora. Diminuisce quindi al massimo i tempi di attesa e assicura alti standard in termini di qualità, comfort e tecnologia.

L’inaugurazione ufficiale avverrà l’11 gennaio dinanzi alle autorità,

Quin di l’appuntamento è per domenica 12 gennaio per “The future is now”. Come detto, il primo tratto è gratuito ma da qui, acquistando lo skipass o il biglietto di salita per le altre tratte disponibili, sarà possibile raggiungere anche Ra Valles (2470 m) e Cima Tofana di Mezzo (3244 m). Un’opportunità per lasciarsi conquistare da discese mozzafiato e panorami spettacolari.

Ai presenti, muniti di coupon oppure registrati sul sito www.freccianelcielo.com/gadget/, è riservato anche un gadget personalizzato che potrà essere ritirato alla stazione di partenza.

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.