Eventi

Le ultime curve al Faloria di Cortina con lo Ski Challenge e il Food Lovers

Le ultime curve al Faloria di Cortina con lo Ski Challenge e il Food Lovers.
Ultimo week end della stagione per le piste del Faloria a Cortina. La ski area del Cristallo, ancora ottimamente innevata, si prepara a ospitare le ultime curve di un inverno che proprio nella sua coda ha regalato agli appassionati opportune precipitazioni nevose.

Gli impianti rimarranno così aperti fino a domenica 1° maggio. Il biglietto di andata e ritorno della funivia Faloria è proposto, sia il 30 che il 1°, eccezionalmente a 10 euro, mentre il giornaliero è venduto a 46 euro (adulto), a 29 euro (8-16 anni), a 20 euro (fino a 8 anni) e a 40 euro per gli over 65. Si può anche scegliere il “mattutino” (h 8-13) venduto a 35, 22 e 18 euro o il pomeridiano (12-16.30) a 32, 19 e 16 euro (qui la formula family).

Le foto sono di questa mattina!

Si scia nella parte alta, sfruttando la sciovia Faloria Tondi e la seggiovia A.A. Vitelli Tondi. Sarà un ultimo week end all’insegna della festa.

Domenica 1 Maggio alle ore 10.00 si terrà la Faloria Ski Challenge,

la gara di slalom gigante sulla pista Tondi di Faloria (iscrizione 10 euro) è come sempre co-organizzata con lo Sci Club Cortina. È possibile iscriversi chiamando il numero 0436-4740 oppure inviando una mail all’indirizzo info@sciclubcortina.it. I partecipanti saranno divisi nelle classiche categorie Fisi fino ai Seniores (’92). I Master saranno divisi invece ogni 5 anni. I premi? Più che coppe e medagliette, prodotti culinari della tradizione locale!

Sabato 30 aprile è invece previsto il Cortina Food Lovers al rifugio Faloria

a partire dalle 11.30. Le migliori realtà gastronomiche di Cortina si incontreranno per deliziare i presenti con un pranzo indimenticabile. Sarà presente anche un dj-set per chiudere la stagione a colpi di ballo sulla neve!

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment