Eventi

Sabato al “PalaCampiglio” la “Festa dello Sci” con l’atleta dell’Anno di Fisi Trentino

Sabato al “PalaCampiglio” la “Festa dello Sci” con l’atleta dell’Anno di Fisi Trentino.
La Federazione Italiana Sport Invernali del Trentino si ritrova sabato 21 maggio a Madonna di Campiglio per celebrare i suoi campioni.

A partire dalle 15, presso il PalaCampiglio, andrà in scena la «Festa dello Sci», il tradizionale momento di celebrazione dei risultati ottenuti dagli atleti del Comitato Trentino nel corso dell’inverno agonistico 2021/2022.

E fra gli oltre 200 premiati c’è grande attesa per conoscere il nome dello sciatore che verrà nominato «Atleta dell’anno» a seguito della decisione del Consiglio Regionale della Federsci.

In lizza ci sono ben 8 giovani sciatori, ovvero Lisa Moreschini del Gs Monte Giner per lo skialp. Elia Zeni e Fabiana Carpella delle Fiamme Oro per il biathlon. Beatrice Sola delle Fiamme Oro e Davide Seppi delle Fiamme Gialle per lo sci alpino. Stefano Radovan e Iacopo Bortolas delle Fiamme Gialle per la combinata nordica. Così come Annika Sieff delle Fiamme Oro per la combinata nordica femminile.

Oltre all’«Atleta dell’anno» verranno consegnati i premi speciali Itas Mutua, Pastificio Felicetti, Casse Rurali Trentine, Dao Conad, Oros e Dolomiti Energia agli atleti che si sono particolarmente distinti a suon di risultati durante l’ultima stagione.

Inoltre verranno premiati i vincitori di medaglie a livello internazionale, ai campionati italiani di specialità, ma pure i primi classificati nei circuiti provinciali e saranno premiati i migliori sci club delle graduatorie di disciplina.

La «Festa dello Sci» viene realizzata grazie al prezioso apporto del Comune di Pinzolo e dello Sporting Club Madonna di Campiglio, che ha organizzato pure un rinfresco per tutti i partecipanti.

Per la Fisi del Trentino è stata una stagione esaltante e sono i numeri a ribadirlo. I più significativi evidenziano che 11 atleti hanno partecipato alle Olimpiadi, 34 sciatori ai campionati mondiali, quindi sono state ottenute 185 medaglie ai campionati italiani, delle quali 61 del metallo più prezioso.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment