Gare

36° Uovo d’Oro Audi: il 19 marzo a Sestriere e a Pragelato

Domenica 19 marzo sulle nevi di Sestriere prenderà il via la trentaseiesima edizione dell’Uovo d’Oro Audi. La classica manifestazione pasquale è stata anticipata rispetto alla festività per non scivolare troppo in avanti nella stagione. Per la prima volta quest’anno l’evento sarà aperto, oltre agli atleti dello sci alpino, anche allo sci nordico. Due le sedi di gara, Sestriere, come da tradizione, ospiterà lo slalom gigante mentre Pragelato, patria dello sci nordico nonché sede olimpica, sarà teatro delle gare di sci di fondo che si disputeranno su lunghezze differenti in base alle categorie in gara (da 1 km per i Super Baby a 7,5 km. per gli Allievi).
Altra novità è segnata dall’alto riconoscimento arrivato dalla Regione Piemonte che, dopo aver supportato le gare di Coppa del Mondo di Sci Alpino svoltesi a Sestriere lo scorso dicembre, ha gentilmente concesso il patrocinio alla manifestazione, unitamente ai Comuni di Sestriere e di Pragelato, a riconferma dell’importanza che riveste il mondo della neve, della montagna e, di conseguenza, del turismo invernale per la Regione Piemonte.
Sono sempre numerosissimi i partecipanti provenienti da tutta Italia ed anche dall’estero, indicativamente oltre i 1700 nelle precedenti edizioni e quest’anno per ottimizzare lo svolgimento della manifestazione, cercando di limitare i tempi di attesa, saranno predisposti ben cinque tracciati (uno in più rispetto allo scorso anno), permettendo così ai concorrenti delle cinque categorie, Super Baby, Baby, Cuccioli, Ragazzi ed Allievi, nati dal 2001 al 2010, di gareggiare contemporaneamente, ognuno lungo un percorso idoneo all’età.
Al termine della gara, ogni partecipante riceverà uno zainetto contenente maglietta, cappellino, penna e occhiali, il tutto personalizzato per l’evento, oltre a caramelle Ricola, succhi di frutta Santal, acqua Lauretana, baci di dama Maison della Nocciola, buoni per il Ponte Tibetano di Claviere e l’Adventure Village di Sauze d’Oulx, bagno schiuma Venus, formaggino Inalpi, pennarelli Carioca, cialde Caffe Vergnano, zuppa Bontà di Stagione … e chiaramente non potrà mancare quale augurio di buona Pasqua il classico uovo di cioccolato, anche quest’anno offerto da Balocco.
Lo Sci Club primo classificato, oltre al classico trofeo, potrà festeggiare la vittoria anche con l’uovo gigante di cioccolato decorato a mano dai maestri del cioccolato Balocco. Per l’assegnazione del titolo verranno sommati i punti (come da tabella Coppa del Mondo) degli atleti con il miglior piazzamento, una femmina ed un maschio per ogni categoria, per ogni Sci Club, ad esclusione della categoria Super Baby. Lo sci club da battere è il Sansicario che si è aggiudicato il trofeo nelle ultime due edizioni.

Nel pomeriggio si terrà l’allegra e colorata sfilata per le vie del paese, a cui tutti gli Sci Club parteciperanno con il relativo cartello personalizzato. La sfilata sarà aperta dal Torino Sightseeing bus scoperto sul quale avranno l’onore di salire i vincitori e si concluderà in Piazza Fraiteve dove avrà luogo la premiazione e l’estrazione dei fantastici premi per atleti, allenatori e società. La premiazione dello sci di fondo verrà effettuata subito al termine della gara a Pragelato mentre l’assegnazione del trofeo per lo sci club primo classificato e l’estrazione dei premi avverrà a Sestriere unitamente allo sci alpino.
Bellissimi i premi assegnati per merito ai primi classificati: oltre alla classica coppa ci sarà l’originalissimo wind stopper Rossignol, personalizzato per l’evento, conteso dai migliori 10 di ogni categoria dello sci alpino ed i migliori 5 dello sci di fondo, ancora più difficile sarà riuscire ad aggiudicarsi il casco Bollé, personalizzato, che andrà al primo classificato di ogni categoria dello sci alpino o gli occhiali Bollé che se li aggiudicheranno i primi classificati di ogni categoria dello sci di fondo. L’ambito trofeo AUDI verrà assegnato al vincitore con maggior distacco sul secondo classificato.
Tantissimi i premi in estrazione: un bellissimo viaggio, uno scooter e poi ancora tablet, smartphone, TV, abbonamento digitale La Stampa, skateboard, GoPro, sci, scarponi, occhiali, abbigliamento sportivo, settimane bianche e ancora tanti altri ricchi premi.

 

I vincitori dell’edizione 2016
I più bravi della categoria Allievi sono stati Gabriele Casalino dello sci club Claviere e Francesca Bachis dello sci club Valchisone Camillo Passet. Successo nella categoria Ragazzi per Lorenzo Bini del Sestriere e Ginevra Trevisan del Golden Team Ceccarelli. Nella categoria Cuccioli i vincitori sono stati Matteo Vottero dello sci club Sansicario – Cesana e Leila Ferraris dello Ski Team Cesana. Tra i Baby sono saliti sul gradino più alto del podio Pietro Casartelli dello sci club Sansicario – Cesana e Lara Colturi del Golden Team Ceccarelli. Per concludere con i piccolissimi, i Super Baby, in testa alla classifica si sono imposti Gianluca Innocenti Pergolese dello sci club Terminillo e Beatrice Mazzoleni del Mondolè Ski Team.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment