Gare

A Prato Nevoso Thomas Bini ne vince un’altra!

A Prato Nevoso Thomas Bini ne vince un’altra!
Thomas Bini conquista la sesta vittoria stagionale in slalom gigante, l’ultima nella Fis di Prato Nevoso, gara valida per il Gran Prix Italia Giovani by Cancro primo Aiuto, organizzata dall’Equipe Limone.

L’atleta dello Ski Team Cesana, 18 anni, ha avuto la meglio su Gian Maria Illariuzzi che per poco, esattamente 2 decimi, non gli rovinava la festa. Più o meno ciò che è capitato a Stefano Pizzato, quarto, per soli 2 centesimi a favore di Luca Benetton, terzo a 7 decimi.

Ma Stefano ci ha messo pochissimo a consolarsi: la sua performance di oggi è valso il primo posto nella classifica Aspiranti, dove ha preceduto Edoardo Saracco (Equipe Limone) e Leonardo Clivio. del Golden Team Ceccarelli.

La gara è stata impeccabile dal punto tecnico nonostante le alte temperature.

Ieri si è invece disputato lo slalom con il successo di Gabriele Sartori esponente dello ski College Veneto Falcade, 18 centesimi più veloce di Corrado Barbera (Ski College Limone) e di Federico Romele del Val Palot, 2 centesimi più veloce di Marzo Abbruzzese.

Per la categoria aspiranti ha prevalso Federico Romele che si è imposto su Gabriel Masneri (Radici Group) e su Edoardo Saracco che a rimanere già dal podio non ne vuole sentir parlare. A Prato Nevoso Thomas Bini

CLASSIFICA DEL GIGANTE
CLASSIFICA DELLO SLALOM

A Prato Nevoso Thomas Bini 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.