Gare

A Sella Nevea arriva il GP Italia femminile

Il Gran Premio Italia, Circuito Istituzionale FISI (federazione italiana sport invernali) arriva in Friuli Venezia Giulia, grazie all’organizzazione dello Sci Club 70 di Trieste.
Tale circuito é dedicato ai giovani atleti (Aspiranti/Giovani), dai 16 ai 20 anni ed é aperto anche ai gruppi sportivi militari ed agli stranieri. I vincitori assoluti e di disciplina entrano a far parte delle nazionali azzurre di sci alpino, come successo, nella passata stagione, alla friulana Arianna Stocco nel gigante ed al triestino Pietro Canzio (vincitore della classifica assoluta “Aspiranti”).
A Sella Nevea sono previste un centinaio di atlete che prenderanno parte al gigante sulla difficile e tecnica pista Canin, giovedì 2 marzo. Il giorno successivo, sempre sulla stessa pista si terranno due SuperG FIS. La due giorni di competizioni vede la preziosa collaborazione della regione Friuli Venezia Giulia, dei Comuni di Tarvisio e Chiusaforte, della FISI e di PromoturismoFVG che considera tali gare giovanili, un’altra ottima opportunità di utilizzo dei tracciati di Sella Nevea, considerati tra i più performanti ed impegnativi dell’intero circuito nazionale ed internazionale.
Cliccando QUI é possibile vedere il programma completo.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment