Gare

A Zermatt ci si “adatta”…

Giorni di adattamento allo sci e molti cambi di situazione e di attrezzi per perfezionare differenti situazioni, questo è il leit motiv che impegna gli Azzurri del gigante e dello slalom in queste giornate di training a Zermatt. Con il caldo imperante, il ghiacciaio svizzero è l’unico sul quale si possa fare un lavoro importante e le squadre ne stanno approfittando. Slalomisti con gli attrezzi da gigante e gigantisti con quelli da slalom, pali nani e tracciature particolari.
Buone le condizioni di tutti gli Azzurri impegnati, ed in particolare soddisfano le prove di Stefano Gross, Luca De Aliprandini e Alex Zingerle, al rientro dopo infortuni.
Nella giornata di oggi si è fermato ai box Roberto Nani, colpito dal solito mal di schiena, che ha consigliato il livignasco ad un po’ di riposo.
Ora il meteo porta un po’ di freddo e se ci saranno le condizioni, la prossima settimana, i gigantisti termineranno il lungo raduno facendo anche un po’ di superG, per completare un programma davvero vario e soddisfacente. (Fonte fisi.org)

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment