Gare

Abetone, Matteo Canins accende i fendinebbia e sbanca lo slalom GPI

Abetone, Matteo Canins accende i fendinebbia e sbanca lo slalom GPI
Quando si vince è sempre una gioia, ma quando dai oltre un secondo e mezzo al secondo arrivato, allora capisci che la tua gara è stata fantastica.

Matteo Canins nella prima manche avvolta dalla nebbia

Crediamo sia questo abbia pensato il badiota Matteo Canins che oggi si è aggiudicato lo slalom valido per il circuito Gran Premio Italia by Cancro Primo Aiuto.

L’atleta delle Fiamme Gialle ha preceduto di 1”55 il primo Junior Gianlorenzo Di Paolo e di 1”86 Alex Zingerle. Matteo si era già portato avanti nella prima manche dove ha saputo accendere i fendinebbia più degli altri che poi non son o riusciti a recuperare.

Il finanziere Gianlorenzo Di Paolo, secondo classificato

Anzi nessuno ha saputo fare meglio di lui anche nel run conclusivo. Dove Edoardo Saracco ha tirato giù una riga dritta recuperando un bel po’ di posizioni. Performance premiata col quarto posto assoluto, il primato negli Aspiranti e la piazza d’onore degli Junior. Quest’ultima categoria, conquistata da Di Paolo.

Edoardo Saracco, primo Aspirante e secondo Junior
Sul terzo gradi o del podio dei giovani c’è Max Malsiner atleta del Gardena.

Alex Zingerle a completare il podio dell’Assoluta interamente colorata di gialloverde!

Ancora nella top ten, Simon Talacci che ha chiuso al settimo posto davanti al “B” Martino Rizzi  e al “C” Giovanni  Zazzaro. Abetone, Matteo Canins accende

LA CLASSIFICA

Si ringrazia per le immagini Lorenzo di Carpe Diem Abetone

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.