Gare

Allenamento: la funzionalità delle pelvi

Terzo appuntamento con la rubrica Senza Scarponi dedicata alla funzionalità delle pelvi. Cosa sono le pelvi? Stiamo parlando del bacino nonché parte inferiore del tronco del corpo umano, compresa tra l’addome, superiormente, e le cosce, inferiormente. Della pelvi fanno parte: le ossa del bacino, che formano una struttura nota anche come cintura pelvica; la cavità pelvica, che è lo spazio racchiuso dalla cintura pelvica; il pavimento pelvico, che è sostanzialmente la base della cavità pelvica; infine, il perineo, che è l’area anatomica sottostante il pavimento pelvico.

Detto questo, siamo andati al Centro Piscine di Vicenza nel “laboratorio” dedicato all’allenamento, riabilitazione e test fisici battezzato Move Different. Si tratta di una palestra di eccellenza, dotato di strumentazioni d’altissima tecnologia, capaci di “leggere” il nostro corpo quando siamo in movimento.

Ebbene, abbiamo sottoposto due giovani atlete, Angelica Bettoni (14 anni) e Ludovica Loda (16 anni) ad alcuni test fisici per dimostrare il valore di queste strumentazioni e quanto vantaggio possono dare agli atleti.
Ludovica, in questo caso, ha affrontato la stazione “Trunk” (appunto, tronco) per verificare come si comporta il suo baricentro, elemento essenziale nella sciata agonistica in genere, ancora di più in quella moderna. Quindi siamo andati a verificare la sua capacità di gestione della colonna vertebrale e delle articolazioni inerenti a questa zona.
Martina Cavedon, specialista funzionale e biomeccanica è stata molto chiara a esporre a Ludovica il risultato del test. Informazioni molto importanti per “Ludo” che terrà conto delle indicazioni ricevuto per gestire con maggiore coscienza la sua posizione sugli sci.

Ricordiamo che nelle due puntate precedenti, il Professor Walter Stacco ha trattato l’argomento dell’equilibrio sia statico che dinamico

Il Professor Walter Stacco è docente di Scienze Motorie e Sportive. Metodologo della Scuola Regionale dello Sport del CONI Lombardia. Docente facoltà di scIenze motorie università di pavia

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.