Gare

Alpe Cimbra Fis Children Cup a Folgaria dal 22 al 28: già 24 nazioni iscritte!

Alpe Cimbra Fis Children Cup a Folgaria dal 22 al 28: già 24 nazioni iscritte!
A fine mese, da domenica 22 a sabato 28 gennaio, le migliori giovani promesse dello sci alpino mondiale delle categorie under 14 e under 16 torneranno a sfidarsi sulle nevi dell’Alpe Cimbra.

Si rinnova anche quest’anno, infatti, l’appuntamento con l’ALPECIMBRA Fis Children Cup, l’evento internazionale che già ad oggi può vantare nel proprio elenco iscritti atleti provenienti da tutti e cinque i continenti.

Le iscrizioni stanno continuando a pervenire alla segreteria della manifestazione, che ha già registrato l’adesione di 24 nazioni. Si rinnoverà la sfida tra Italia e Austria, le due squadre che si sono spesso giocate il successo finale, e ci saranno le altre qualificate rappresentative europee di Germania, Finlandia, Croazia e Slovenia, senza dimenticare la pur significativa presenza di Gran Bretagna, Polonia, Danimarca, Belgio, Olanda, Slovacchia, Irlanda, Lituania, Liechtenstein ed Estonia. L’elenco è destinato ad arricchirsi nei prossimi giorni e in esso figurano già rappresentative nazionali da tutto il globo.

Mirko Focher uno dei vincitori della scorsa edizione

Al cancelletto di partenza si presenteranno atleti provenienti dal Giappone, dal Kazakistan e pure dalla Thailandia, così come dalla lontana Nuova Zelanda, ma anche dal Sudamerica, rappresentato da Argentina, Cile e Brasile, e pure dall’Africa, grazie alla presenza del Sudafrica.

Il “mondialino” dell’Alpe Cimbra rappresenta da sempre un passaggio obbligato per i talenti emergenti che puntano a sbarcare nel Circo Bianco. È stato questo, recentemente, il caso della figlia d’arte Lara Colturi (la mamma è l’olimpionica Daniela Ceccarelli) e della croata Zrinka Ljutic, che dopo aver trionfato nell’evento organizzato dal comitato presieduto da Fabrizio Gennari sono subito riuscite a mettersi in mostra sul grande palcoscenico di Coppa del Mondo, dando seguito a una lunga tradizione.

L’inconfondibile azione di Lara Colturi

Dall’evento giovanile, giunto all’edizione numero 62 (52 delle quali con validità di Criterium Internazionale), sono infatti transitati tutti i grandi campioni dello sci, da Alberto Tomba, Ingemar Stenmark, Primin Zurbriggen e Marc Girardelli fino a Lindsey Vonn, Marcel Hirscher, Dominik Paris, Sofia Goggia e Mikaela Shiffrin, giusto per menzionarne alcuni.

Il programma dell’edizione 2023 dell’ALPECIMBRA Fis Children Cup verrà aperto domenica 22 gennaio dalla sfilata delle squadre dei comitati regionali d’Italia, che lunedì 23 e martedì 24 gennaio si sfideranno a Fondo Grande di Folgaria sulle piste Martinella Nord e Agonistica nelle gare di slalom speciale e slalom gigante, valide per formare le due squadre italiane che parteciperanno alla fase internazionale, nonché per l’assegnazione del Trofeo Cassa Rurale Vallagarina.

Anna Trocker e a Giulio Paolo Cazzaniga vincitori del premio Rolly Marchi istituito per la prima volta la scorsa stagione. A destra, Paolo marchio figlio di Rolly, anche lui giornalista, inizialmente di sci, oggi tra le penne più note del mondo cucina

Si rinnova anche il premio speciale intitolato a Rolly Marchi proposto dalla Rivista Sciare e ovviamente sostenuto dal Comitato organizzatore. È dedicato al più giovane (maschio e femmina) della categoria Allievi che si qualificherà per la fase internazionale.

Sarà anche la prima gara della speciale classifica Energiapura Children Series

Mercoledì 25 gennaio sarà la volta del team event, lo spettacolare parallelo a squadre riservato alle rappresentative nazionali, a precedere la cerimonia d’apertura di giovedì 26 e le gare della fase internazionale, in programma venerdì 27 e sabato 28 gennaio sempre a Fondo Grande di Folgaria. Alpe Cimbra Fis Children

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment