Gare

Beatrice Sola vince il titolo di gigante agli Aspiranti d’un soffio su Ambra Pomaré

Beatrice Sola vince il titolo di gigante agli Aspiranti d’un soffio su Ambra Pomaré
La predestinata Beatrice Sola, trentina doc del Falconeri Ski Team e naturalmente del Comitato Trentino, entrata a far parte delle Osservate, è la nuova campionessa italiana Aspiranti di slalom gigante. La 18enne del Monte Bondone ha dovuto sudare più del previsto perché Ambra Pomarè, due anni più giovane, orgoglio dello Sci Club  Cortina, le è finita alle spalle per soli 5 centesimi.

Una corsa quasi alla pari quelle delle due giovani decisa per un niente in entrambe le manche. Nella prima, infatti Bea aveva chiuso davanti ad Ambra per 4 centesimi e ne ha aggiunto un altro nella seconda. Tutto si è concretizzato in condizioni meteo molto difficili, per di più quando sono scese le ultime atlete, il terreno aveva iniziato a cedere. E allora la sciata ha dovuto combattere con situazioni davvero limite.

Sul podio ci sale anche Carola De Leonardis del Sestola, grazie al miglior tempo ottenuto nella manche conclusiva che le ha permesso di risalire dal sesto posto, finendo a soli 2 decimo dalla vittoria.

A farne le spese Aurora Zavatarelli dello Ski College Veneto Falcade, che si trovava al secondo posto con lo stesso tempo di Ambra, ma poi ha dovuto arrendersi per un niente: +36/ da Sola, + 0,9/100 dal podio. Così Aurora ha preceduto al quarto posto Emma Wieser e Melissa Astegiano, sesta.

Ecco Beatrice, nel dopo gara:

Sono felicissima , se penso agli erroracci che ho fatto nella seconda manche dov’è sono finita anche in neve fresca. Ma mi sono detta “devi vincere” e così ho fatto. La prima manche era molto bella ma il distacco era sempre minimo.


Foto Beatrice con l’allenatore del Falconeri Skiteam Ugo Giongo

La seconda era rovinata e si vedeva poco per colpa del brutto tempo. Sono felice perché ho sciato bene , ho pensato a sciare prima di tutto, poi al risultato, ma ho ritrovato i miei ritmi in gigante, non me l’aspettavo”.
A chi dedico la medaglia? Dai è facile nel giorno della festa del papà a chi potrei dedicarla… In realtà non è per questo, quest’anno mi ha seguita in tutte le gare, dunque è il minimo che possa fare!”. Beatrice Sola vince il

LA CLASSIFICA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.