Gare

Beijing Curling: L’Italia nel doppio misto, dopo gli Usa, battono anche la Svizzera

Splendida prestazione della coppia Azzurra Stefania Costantini e Amos Mosaner, guidati dal cittì Violetta Caldart, che nel doppio battono anche la Svizzera per 8 a 7, dopo aver avuto la meglio nella prima partita, sugli USA per 8 a 4.

Una partita, quella che si è appena conclusa, molto combattuta e risolta con l’ultimo tiro dell’extra end, quindi nella nona run.

Gli avversari erano di tutto rispetto, Jenny Perret e Martin Rios. niente meno che medaglia d’argento a Pyeongchang! Ma non in grande lena, visto che avevano perduto la prima anche con la Cina in maniera abbastanza sorprendente.

Nel corso della partita le due squadre si sono marcate strette. Si arriva a metà partita con l’Italia jn vantaggio per 4 a 3 dopo aver messo a segno ben tre punti nel secondo end. La tripla arriva però per la coppia elvetica nel sesto passando così in vantaggio per 6 a 5. Si arriva all’ottavo 7 a 7 per un errore di Jenny Perret che ci consente di andare all’extra end. A quel punto, l’ultimo tiro spettava a noi. Occasione che Stefania non si è fatta sfuggire con un ultimo colpo di grandissima classe.!

Ora gli Azzurri conducono la classifica con due vittorie come Cina e Gran Bretagna, i campioni del mondo. Torneranno sul ghiaccio domani all’ 1:35 per sfidare la Norvegia (vice campioni del mondo) e alle 6:35 la Repubblica Ceca.

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment