Gare

Beijing Fondo, la 50 km ridotta a 30, preda di Bolshunov

Beijing Fondo, la 50 km ridotta a 30, preda di Bolshunov.
Il russo Alexander Bolshunov si è aggiudicato la medaglia d’oro della 50 km di sci di fondo, ridotta però a 30 km per le difficili condizioni climatiche. Anzi, in realtà sono ancora meno, 28,5. Vento e temperature a meno venti hanno trasformato questa gara comunque molto dura, proprio per questo.

Per questo straordinario atleta si tratta della quinta medaglia vinta a Pechino. Aveva vinto l’oro anche nell’inseguimento e nella staffetta. Più l’argento nella 15 km e il bronzo nella sprint a squadre.

Il dominio russo si è concretizzato anche con la medaglia d’argento di Ivan Yakimushkin che nel tratto conclusivo è riuscito a mettere tra se e il norvegese Simen Hegstad Krueger quei cinque metri sufficienti per anticiparlo.

Norvegia battuta dunque, con Sjur Roethe quinto, in mezzo agli altri due sovietici, Artem Maltsev, quarto e Denis Spitsov sesto.

Il migliore dei “normali” il francese Clement Parisse che colleziona un ottimo ottavo posto staccato di 28″8. Pregevole la prestazione di Giandomenico Salvadori che conclude al 18esimo posto con un ritardo superiore ai 3 minuti, mentre Paolo Ventura è 32esimo.

LA CLASSIFICA

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment