Gare

Beijing Skeleton, Valentina Margaglio un fulmine in partenza, ma poi sbaglia

Beijing Skeleton, Valentina Margaglio un fulmine in partenza, ma poi sbaglia
Jaclyn Narracott
si è issata al primo posto virtuale al termine delle prime due run del singolo femminile alle Olimpiadi di Pechino 2022. Sul budello di Yanqing l’australiana si è dimostrata la più costante in entrambe le manche – secondo tempo nella prima, terzo nella seconda –  fissando il cronometro sul 2’04″34.

Alle sue spalle il duo tedesco composto da Hannah Neise, a 21 centesimi, e Tina Hermann a 23 centesimi.

Valentina Margaglio, unica azzurra iscritta alla competizione, ha terminato le prime due run al sedicesimo posto a 1″54 dalla leader australiana. La 28enne di Casale Monferrato ha dato buona prova in fase di spinta, dove ha fatto segnare il nuovo record del circuito col tempo di 4″98.

Appuntamento con le ultime due decisive manche sabato 12 febbraio, a partire dalle ore 20.20 locali (le 13.20 italiane).

Ordine d’arrivo skeleton femminile Giochi Olimpici Pechino 2022

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment