Gare

Biathlon: Dorothea Wierer, quarta con onore

La slovacca Nastasiya Kuzmina si è aggiudicata la prova di inseguimento disputata oggi a Hochfilzen con il tempo di 34’31″2, davanti alla finlandese Kaisa Makarainen, seconda nonostante un errore in più al tiro, e a soli 10″2 dalla vincitrice. Terzo gradino del podio la bielorussa per Darya Domracheva, battuta nel finale dalla finlandese. Al quarto posto si piazza Dorothea Wierer, che perde il podio dopo il primo errore al tiro e poi ne commette un secondo che la distanzia di 51″6 dalla vincitrice. Wierer comunque si conferma fra le migliori dopo il podio di venerdì, quando la stagione è ancora molto lunga. Oggi un passo indietro invece per Lisa Vittozzi, che commette tre errori al tiro e finisce in 21/a posizione, mentre è 46/a Federica Sanfilippo.
La classifica di Coppa del mondo vede ora al comando Makarainen con 196 punti, davanti a Marte Olsbu con 183 e a Synnoeve Solemdal con 179. Ottavo posto per Wierer con 151 punti e nono per Vittozzi con 150.

Ordine d’arrivo pursuit femminile Cdm Hochfilzen (Aut):
1         KUZMINA Anastasiya     SVK     1+0+0+0     1     34:31.2
2         MAKARAINEN Kaisa     FIN     1+0+0+1     2     +10.2
3         DOMRACHEVA Darya     BLR     0+0+1+0     1     +11.8
4         WIERER Dorothea     ITA     1+0+0+1     2     +51.6
5         OLSBU Marte     NOR     1+0+0+0     1     +58.2
6         DZHIMA Yuliia     UKR     0+0+0+1     1     +1:08.0
7         AKIMOVA Tatiana     RUS     0+0+0+1     1     +1:13.4
8         SOLEMDAL Synnoeve     NOR     1+0+0+1     2     +1:16.6
9         KRYUKO Iryna     BLR     0+0+0+0     0     +1:19.4
10         DAHLMEIER Laura     GER     1+0+0+0     1     +1:32.4

21         VITTOZZI Lisa     ITA     1+0+1+1     3     +2:04.6
46         SANFILIPPO Federica     ITA     1+1+1+2     5     +4:15.1

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment