Gare

Biathlon: la rimonta di Lukas Hofer

Lukas Hofer raggiunge con il quinto posto nella pursuit di Hochfilzen il miglior piazzamento di inizio stagione in Coppa del mondo con una bella rimonta dalla dodicesima posizione. “E’ stata una bellissima gara perchè sono risucito a gestirla bene, soprattutto sugli sci – ha spiegato il carabiniere altoatesino -. Ho sofferto tanto nel giro finale perchè avevo di fronte Eberhard che è fortissimo nel fondo, ma la strada è giusta perchè la forma sta salendo e pure al poligono mi sto comportando bene. Sono fiducioso in vista del prossimo fine settimana a Nove Mesto, poi avremo una piccola sosta per Natale, il lavoro svolto durante l’estate sta dando i frutti sperati e possiamo giocarcela anche noi con i migliori“.

Martin Fourcade si ribella al passaggio di consegne e torna il re del biathlon mondiale. Lo fa con una gara perfetta che gli vale il successo numero 74 in carriera, il secondo nella stagione dopo aver trionfato nella prima individuale a Pokljuka. Al poligono regala un 100% che la dice lunga su quanto fosse concentrato, ma la vera immagine della giornata la consegna ai fotografi e alle telecamere puntando l’indice verso gli spettatori dopo l’ultimo bersaglio centrato: come dire “rieccomi”. Mentre Johannes Boe, il leader della classifca generale di Coppa del mondo, chiude nono dopo ben sei errori al tiro: solo il bialorusso Yaliotnau, 52°, ha fatto peggio con sette. Il norvegese conserva comunque il pettorale giallo con 248 punti, proprio davanti a Fourcade, secondo a 191.

Il podio è completato dal tedesco Arnd Pfeiffer e dal norvegese Vetle Christiansen (che trova lo zero come Fourcade ed entra per la prima volta nella top 3 in carriera), mentre l’azzurro Lukas Hofer centra il miglior risultato dell’anno con un ottimo quinto posto, frutto di due errori al poligono, entrambi in piedi, e della quarta prestazione di giornata sugli sci. Crescita evidente, testimoniata dalla capacità di rimontare sette posizioni rispetto alla partenza, un exploit che gli consente di entrare nella top ten della classifica generale, ottavo con 139 punti. Bravo anche Dominik Windisch, che partiva 34° e ha chiuso 18°: un solo bersaglio mancato, una buona prova nel fondo che fa ben sperare per il prosieguo della stagione. Più lontano Montello, 55° con 6 errori. Domenica 16 dicembre ultima gara della tappa di Hochfilzen con la staffetta maschile: partenza alle 14.

Ordine d’arrivo inseguimento maschile Cdm Hochfilzen (Aut)
1. FOURCADE Martin FRA 32:22.3 (0)
2. PFEIFFER Arnd GER +13.7 (1)
3. CHRISTIANSEN Vetle S. NOR +16.1 (0)
4. EBERHARD Julian AUT +37.4 (3)
5. HOFER Lukas ITA +42.2 (2)6. WEGER Benjamin SUI +42.6 (2)
7. LOGINOV Alexander RUS +43.0 (2)
8. SCHEMPP Simon GER +59.6 (0)
9. BOE Johannes NOR +1:00.0 (6)
10. CLAUDE Fabien BEL +1:00.1 (0)

18. WINDISCH Dominik ITA +1:29.7 (1)
55. MONTELLO Giuseppe ITA +5:27.5 (5)

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.