Gare

Biathlon: Wierer colpo grosso a Pokljuka

Una meravigliosa Dorothea Wierer sale sul podio a Pokljuka nella gara sprint. Perfetta al poligono, dove trova lo zero a terra e in piedi con il miglior shooting time e il miglior range time in assoluto, l’altoatesina va forte anche sugli sci ed è costretta ad arrendersi soltanto alla veterana finlandese Kaisa Mäkäräinen, l’atleta più anziana in gara che nel fondo è praticamente imbattibile e a 35 anni dimostra di avere ancora fame, trovando l’immediato riscatto dopo il flop nell’individuale caratterizzata da quei 4 sorprendenti errori al tiro nella prima serie.

Per Dorothea Wierer è il podio numero 22 in carriera in una gara individuale di Coppa del mondo, il sesto nella sprint, il 35esimo includendo anche le staffette: le vale il pettorale giallo di leader della classifica generale che indosserà nell’inseguimento in programma domenica 9 dicembre ale 14:45. L’azzurra sale infatti a 90 punti scavalcando sei atlete e togliendo lo scettro a Yuliya Dzhima, che aveva trionfato nell’individuale e ora è terza a quota 81, dietro anche alla polacca Monika Hojinsz.

Ai piedi del podio finisce anche Lisa Vittozzi, che sbaglia l’ultimo colpo nella posizione in piedi chiudendo al quinto posto, ad appena 4″8 dalla giovane francese Justine Braisaz, terza. Senza quell’errore, che forse paga psicologicamente negli ultimi 2,5 km sugli sci, l’atleta di Sappada avrebbe fatto molto probabilmente compagnia alla Wierer sul podio. Finiscono in zona punti anche altre due azzurre, Nicole Gontier e Federica Sanfilippo, 35ª e 36ª con due errori pesanti al poligono, qualificata per la pursuit anche Alexia Runggaldier, 43esima e senza errori al poligono.

Ordine d’arrivo Sprint 7,5 km femminile Cdm Pokljuka (Slo)
1. MÄKÄRÄINEN Kaisa FIN 20:08.01 (0)
2. WIERER Dorothea ITA +14.8 (0)
3. BRAISAZ Justine FRA +42.1 (0)
4. SIMON Julia FRA +44.6 (0)
5. VITTOZZI Lisa ITA +46.9 (1)
6. FIALKOVA Paulina SVK +49.9 (1)
7. PIDHRUSHNA Olena UKR +49.0 (0)
8. PAVLOVA Evgeniya RUS +53.6 (0)
9. PREUSS Franziska GER +59.9 (1)
10. WEIDEL Anna GER +1:00.07 (0)

35. GONTIER Nicole ITA +1:36.6 (2)
36. SANFILIPPO Federica ITA +1:38.8 (2)
43. RUNGGALDIER Alexia ITA +1:49.6 (0)

Da fisi

Ecco Wierer al parterre
“Sono contenta perchè ho fatto uno zero sugli sci e e non male, ma ho fatto fatica perchè la pista era un po’ ghiacciata e in queste condizioni per me diventa difficile. Il pettorale vale poco in questo inizio stagione e magari domenica già lo perderò dopo la pursuit, però è una bella soddisfazione. La stagione è lunga e chissà cosa succederà, però è importante capire che il lavoro estivo è stato fatto nella giusta direzione, è bello avere Lisa Vittozzi vicina in classifica e nei tempi, ci alleniamo sempre insieme ed è bello vedere che nelle gare siamo vicine, anche se in gara ognuno pensa a se stesso. Credo possiamo affermare che in questo momento sul circuito femminile l’Ialia sia la squadra più forte”.

Lisa Vittozzi ancora ad un passo dal podio nella sprint di Pokljuka che la conferma ai massimi vertici della Coppa del mondo femminile. “Era un format a cui puntavo in questo fine settimana – racconta la sappadina -, ho sbagliato un bersaglio di un niente come un pollo nella seconda serie ma ci può stare nel nostro sport. Sugli sci sono andata bene, sono soddisfatta comunque della gara perchè i distacchi dietro alla Makarainen sono minimi e nella pursuit di domenica ci sarà sicuramente da divertirsi. Vedremo cosa succederà”.