Gare

Biathlon: Wierer un 4° posto che vale molto

Doppietta della Slovacchia con Kuzmina e Fialkova sulle nevi di casa di Nove Mesto, sui primi due gradini del podio con la francese Chevalier brava a chiudere al terzo posto. Oggi Dorothea Wierer manca il podio ma questa vota i materiali forse non gli hanno darto una grossa mano come al solito. Al tito un solo errore (l’unica di tutta la gara)  ma nel fondo ha fatto più fatica del solito, probabilmente per una giornata non proprio perfetta dei suoi skiman che in genere sono straordinari. Un quarto posto comunque favoloso con il 95% al tiro. La buona notizia è che con questo risultato e quello della Mäkäräinen crollata con 6 errori al tiro, la sua fuga in Copppa del Mondo continua inesorabile. Nell’ultimo giro la Fialkova, forse la più forte fondista della specialità aveva una quindicina di secondi dalla Wierer rimasta da sola staccata dalla Kuzmina. Il fatto è che si è tirata dietro anche la Chevalier e quando l’hanno raggiunta, Dorothea è rimasta inesorabilmente sui suoi passi, alzandosi addirittura sul rusch finale. Era inutile a quel pun to tentare di riprender ein volata, i suoi sci erano nettamente più lenti.
Di fatto Dorothea può festeggiare il Natale più bello della sua vita, anche se l’obiettivo finale è un poco più in là.
Doro comanda la generale con 381 punti davanti alla Fialkova che ne ha 345, mentre terza rimane Lisa Vottozzi, oggi 22esima, con 275 mentre la forte finlandese Makarainen, in crisi di identità qui a Nove Mesto, è quarta con 268

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.