Gare

C. Nordica Lahti: inseguiamo il podio

Dopo la prova di salto, manco a dirlo, in testa ci sono i tedeschi che nella prova di fondo (partenza 15:30) partiranno con 44″ di vantaggio sui giapponesi e i francesi. I nostri quattro azzurri, Pittin, Costa, Runggaldier e Baur, hanno chiuso in ultima posizione a +2’06 dai tedeschi. Questo non deve demolarizzarci troppo, perché i nostri combinatisti nel fondo sono soliti recuperare tante posizioni. Davanti a noi le lepre saranno gli atleti dell’Estonia, della Russia, della Repubblica Ceca e degli Stato Uniti. Aggganciati loro, in base a lel dinamiche di gara, potrebbe succedere di tutto

Ordine d’arrivo dopo il salto gara a squadre WCH Lahti:
1. Germania 500,8
2. Giappone 468,0 +0″44
3. Francia 467,7 +0″44
4. Austria 451,8 +1″05
5. Norvegia 450,9 +1″07
6. Finladia 424,4 +1″42
7. Usa 424,4 +1″42
8. Repubblica Ceca 420,5 +1″50
9. Russia 418,4 +1″50
10. Estonia 409,1 +2″02
11. Italia (Bauer, Runggaldier, Costa, Pittin) 406,3 +2″06

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment