Gare

Campionati Italiani Giovani 2019

Siamo giunti a fine stagione ed è tempo di campionati italiani: per le discipline tecniche, sono stati organizzati dallo Sci Club Livata, il 6 e il 7 marzo a Campo Felice.

Il programma delle due giornate, anticipate a causa del maltempo, ha previsto che il primo giorno si svolgessero le gare di Slalom Gigante maschile e di Slalom Speciale femminile e a seguire nella seconda giornata lo Slalom Speciale maschile, lo Slalom Gigante femminile, lo Slalom Parallelo; le piste riservate per la manifestazione sono state la Orso e la Innamorati, ottimamente preparate dagli organizzatori dell’evento che hanno dovuto fronteggiare le alte temperature di inizio marzo.

A trionfare nello Slalom Gigante è stato Tobias Kastlunger, classe 1999, portacolori delle Fiamme Gialle, che ha dominato sia in prima, tracciata da Giampier Orlandi, che in seconda manche, tracciata da A. Guadagnini, con un distacco di 28/100 su Filippo Della Vite, classe 2001 dello SC Radici Group, e di 70/100 su Samuel Moling, carabiniere del ’98.

Regina della pista Innamorati e dello Slalom Speciale, le cui manche sono state disegnate da Stefano Trilli e Ivan Nardi, per soli 3/100 è stata l’atleta delle Fiamme Oro Francesca Fanti; la mantovana, nata nel 1999, si è imposta su Petra Unterholzner, classe 1999, altoatesina che difende i colori dello SC Ultimo-Ulten, e per 34/100 su Anita Gulli, miglior tempo in seconda manche, classe 1998 e portacolori dell’Esercito.

Il 7 marzo sono state invece le donne a dover affrontare la pista Orso per le due manche dello Slalom Gigante messe a punto dagli stessi tracciatori dello Speciale del giorno precedente: Sara Allemand, dello S.C. Bardonecchia A.D e classe 2000 conquista il titolo nazionale con un tempo totale di 1.53.23;

la piemontese Sara Allemand, Campionessa Italiana Giovani di slalom gigante

a seguire Giulia Paventa, atleta delle Fiamme Oro, classe 1998, e Veronika Calati, piemontese classe 1999 e portacolori delle Fiamme Gialle, con un distacco rispettivo di +1.15 e +1.16.

Contemporaneamente sulla Innamorati si svolgeva lo Slalom Speciale Maschile, sempre tracciato da Guadagnini ed Orlandi, che vede trionfare tre atleti appartenenti al Gruppo Sciatori Fiamme Gialle: primo classificato è Matteo Franzoso (nella foto dell’articolo)

piemontese nato nel 1999, con un tempo totale di 1:42.68, il secondo posto lo conquista l’altoatesino Damian Hofer, 1999, a 96/100, e terzo classificato è Manuel Ploner, nativo di San Cassiano a +1.14.

A chiudere questa due giorni sulle nevi abruzzesi è stato lo Slalom Parallelo sia maschile che femminile: ancora una volta a trionfare per gli uomini è Matteo Franzoso, 14° ai Mondiali Juniores) seguito dal carabiniere laziale classe 2000 Riccardo Allegrini, e da Giovanni Franzoni, classe 2001, atleta dello Skicollege Veneto.

Sul grandino più alto del podio femminile sale Celina Haller, altoatesina nata nel 2000 e portacolori delle Fiamme Gialle, seguita dalla piemontese Anita Gulli e dalla mantovana Francesca Fanti

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment