Gare

Campionati Italiani Master a Santa Caterina, così il superG

Campionati Italiani Master a Santa Caterina, così il superG
Venerdì 4 febbraio sono scattati a Santa Caterina Valfurva i Campionati Italiani Master con il primo appuntamento del superG.

Se è il nome che fa “importante”, questi campionati lo sono “molto”. È Cancro Primo Aiuto Onlus che dà il nome al trofeo con cui si definiscono questi Campionati e, tutti noi, ci facciamo forti del loro motto: “siamo solo uomini che aiutano altri uomini.

Ma più siamo, più persone potremo aiutare” All’esame delle richieste di organizzazione dei CI, tutta la Commissione Master ha unanimemente concordato di affidare ed eravamo certi di non sbagliare, a Technic Ski, i nostri campionati nazionali, con le piste di St Caterina, la supervisione di Maurilio Alessi e Michele Ciceri dell’ufficio stampa dell’ASSOCIAZIONE CANCRO PRIMO AIUTO ONLUS.

Il podio del Gruppo D: oro a Elena-Zatti, argento a Silvia Vagnone, bronzo a Roberta Persico

Gli iscritti a questo SG sono 101, compresi fra l’A1, Briano Corso Castelli, 1990 e il C12, Gianfranco Guastini, 1935!

La categoria più partecipata è la C7, tanti sono gli atleti, oggi presenti, che in passato hanno già conquistato il titolo ed ora ci vogliono riprovare. Vediamo, qui di seguito, com’è andata.

Partenza primo concorrente ore 10, al sole del cancelletto per fiondarsi nel buio della pista, preparata in modo super. Due gli obiettivi degli atleti in questa competizione, il primo obiettivo, riservato ai più giovani e più bravi di Gruppo, le medaglie FISI, oro, argento e bronzo, riservate ai migliori tre tempi di ogni Gruppo. E poi, l’ambitissimo Diploma di Campione Italiano, riservato ai vincitori della rispettiva categoria che verrà consegnato nella grande festa di fine maggio a Forte Dei Marmi.

Dopo la consegna delle medaglie FISI la premiazione dei primi tre classificati di tutte le categorie con un cesto con prodotti locali. Miglior tempo, in campo femminile, di Elena Zatti, sci club OS Noi, medaglia che forse le mancava ma assolutamente meritata perché conquistata davanti a due delle migliori master in campo, Silvia Vagnone Giacosa (argento) e Roberta Persico (bronzo).

Dominio assoluto di Davide Grechi in campo maschile, come giusto sia anche perché è un A2 ma la sua superiorità si manifesta nel tempo realizzato. Il secondo tempo di pista lo realizza il miglior B, Gian Mauro Piantoni, davanti a due altri super, nell’ordine Josef Hubert Thaler e Carlo Degli Esposti.

Da segnalare il trio al comando del Gruppo C, racchiusi in 15 centesimi, Amos Fazzini, Lorenzo Ferrari ed Andrea Scagnol, sarebbero nei 10 del Gruppo B e precedono grandi campioni più giovani e già vincitori del titolo italiano.

Tags

About the author

Enrico Ravaschio

Genovese doc, classe ’52. E’ responsabile della Commissione Master Fisi, presieduta da Carmelo Ghilardi. Prima ancora è un atleta (con ottimi risultati) degli Over 30 e per la Federazione si occupa principalmente di redigere i calendari e assecondare gli uffici tecnici per la stesura dei regolamenti e dei punti gara. Ovviamente su Sciare è titolare della rubrica “Circo Master” da diversi inverni.

Add Comment

Click here to post a comment