Gare

Campionati Italiani Master a Santa Caterina: così lo slalom

Campionati Italiani Master a Santa Caterina: così lo slalom.
Secondo giorno dei Campionati Italiani Master dedicato allo slalom. Sono presenti Michele Ciceri, portavoce di Cancro Primo Aiuto, attento ed efficiente, e, in rappresentanza della Commissione Master, Carlo Bartesaghi, con l’incarico di consegnare le medaglie FISI. Tutto poi, è sotto il controllo di Maurilio Alessi che guida e gestisce la manifestazione.

Ieri, 5 febbraio si attribuiva il titolo dello slalom e, come si presumeva, sono arrivati gli specialisti a cominciare da Nando, Mazzoleni naturalmente, che di titoli italiani ne ha vinti molti.

Come venerdì la categoria più partecipata è la C7 con 19 iscritti e, nuovamente iscritti padre (Curzio) e figlio (Briano) Castelli, con Briano “fuori” in superg per salto di porta.

La cronaca dello slalom è dedicato al super Gian Mauro Piantoni, sci club Orezzo Valseriana, capace di realizzare il miglior tempo di pista con due manche “spettacolo” che nessuno è riuscito ad avvicinare.

Secondo e terzo tempo li troviamo nel Gruppo A, come di solito avviene perché più giovani, ma Mauro è un’altra storia; sono Andrea Zanei, CAI XXX ottobre e, 23 centesimi dopo, Simone Bellavita del Cristal Team.

Nel femminile si ripete Elena Zatti, sci club Orezzo Valseriana, che vince bene, con i due migliori tempi per manche. Secondo tempo per Roberta Persico, Ski Club Pila e, terzo per la sorpresa della giornata, Angelica Longanesi Cattani, Sci Club 18, con due prove “capolavoro” riesce a precedere la più quotata Silvia Vagnone.

Nel C, il gruppo più numeroso, la vittoria è di Lorenzo Ferrari, Sci Club Pontedilegno, deciso a superarsi dopo l’argento di ieri in superG. Sale di un posto anche Andrea Scagnol, Fiemme Ski Team, che a Lorenzo, deve lasciare un secondo a manche.

Terzo tempo Eugenio Traversa, Fiemme Ski Team. È stata una gara combattuta, tutti gli atleti si sono espressi al massimo, con ampia soddisfazione. C’è ancora una tabella quella che riporta tutti i Campioni Italiani, premiati come ieri e che, come quelli di ieri, riceveranno a Forte dei Marmi il diploma che ne attesta il titolo.

Quando ho scritto la parte iniziale di questo servizio la gara non era ancora iniziata, però è con molto piacere che ho verificato che “Nando” è sempre un campione e l’ho trovato nella tabella dei Campioni Italiani, categoria C9, un altro titolo da sommare ai precedenti.

Queste sopra le medaglie ma ora tutto lo spazio è dedicato ai CAMPIONI ITALIANI MASTER 2022 di SL, presenti nella seconda tabella, con tutti i nomi e il club di appartenenza.

Tags

About the author

Enrico Ravaschio

Genovese doc, classe ’52. E’ responsabile della Commissione Master Fisi, presieduta da Carmelo Ghilardi. Prima ancora è un atleta (con ottimi risultati) degli Over 30 e per la Federazione si occupa principalmente di redigere i calendari e assecondare gli uffici tecnici per la stesura dei regolamenti e dei punti gara. Ovviamente su Sciare è titolare della rubrica “Circo Master” da diversi inverni.

Add Comment

Click here to post a comment