Gare

CdM 09: la coppa va a Walchhofer

 Aksel Lund Svindal si aggiudica la tormentata discesa delle finali di Are con il tempo di 1’22"26 e precede Didier Cuche per 20 centesimi e lo svedese Hans Olsson di 36 centesimi. Bella gara di Werner Heel, che intepreta bene il tracciato di gara e chiude al quarto posto con 38 centesimi di ritardo da Svindal e soli 2 centesimi dal podio. Una vera disdetta per l’azzurro che oggi avrebbe meritato di salire sul podio. Più attardati Peter Fill e Christof Innerhofer, rispettivamente 12/o e 14/o, mentre è 25/o Andy Plank, il neo campione del mondo juniores di specialità.

Mentre la coppa di specialità viene assegnata a Michael Walchhofer, uscito oggi, si fa davvero interessante la lotta per la Coppa assoluta a tre gare dalla fine della stagione. Svindal ha raccolto 929 punti e potrà farne molti altri domani nel superG. Alle spalle di Svindal c’è Benjamin Raich, bravo oggi a limitare i danni e a mettere in cascina 20 punti. Raich si trova a 857 punti, ma le sue gare saranno il gigante e lo slalom. Terzo è Didier Cuche con 843 punti e può ancora dire la sua, così come Ivica Kostelic che ha 837 punti, ma oggi per lui era la gara più difficile. I primi azzurri in classifica sono peter Fill 10/o con 536 punti e Christof Innerhofer 11/o con 517 punti.


Ordine d’arrivo della discesa maschile di Are (Sve):

1. Aksel Lund Svindal NOR 1’22"26
2. Didier Cuche SVI +0"20
3. Hans Olsson SVE +0"36
4. Werner Heel ITA +0"38
5. Erik Guay CAN +0"56
6. Adrien Theaux FRA +0"57
7. John Kucera CAN +0"59
8. Ambrosi Hoffmann SVI +0"75
9. Klaus Kroell AUT +0"84
10. Didier Defago SVI +0"90
11. Manuel Osborne-Paradis CAN +0"95
12. Peter Fill ITA +1"01
13. Benjamin Raich AUT +1"02
14. Christof Innerhofer ITA +1"15
15. Hermann Maier AUT +1"21
16. Robbie Dixon CAN +1"25
17. Ivica Kostelic CRO +1"26
18. David Poisson FRA +1"31
19. Andrej Jerman SLO +1"33
20. Marco Buechel LIE +1"50
21. Marco Sullivan USA +1"61
21. Carlo Janka SVI +1"61
23. Romed Baumann AUT +1"73
24. Silvan Zurbriggen SVI +2"14
 

25. Andy Plank ITA +3"51

 

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment