Gare

Cia: Curtoni non cede il trono dello slalom

Quarto titolo italiano per Irene Curtoni nello slalom femminile disputato sulla pista Cima Pora di Monte Pora (Bg). La trentunenne alpina di Cosio Valtellino (So), già vincitrice fra i pali stretti nel 2010, 2012 e 2013 e regina in gigante nel 2010, ha colto il poker nella specialità precedendo al termine delle due manches in programma la poliziotta Chiara Costazza (al sesto podio della carriera nella specialità) e Federica Brignone del Centro Sportivo Carabinieri, che fu seconda nel 2011 e 2012. La gara valeva anche per il Gran Premio Italia juniores (riservata cioè alle nate dal 1995 in poi) e ha visto il successo di Vera Tschurtschenthaler su Lucrezia Lorenzi e Lara Della Mea. Mercoledì 20 marzo il programma prevede la disputa per le donne del gigante.

Ordine d’arrivo SL femminile Campionati Italiani Assoluti Monte Pora (Ita):
1 CURTONI Irene 1985 ITA 42.60 43.81 1:26.41
2 COSTAZZA Chiara 1984 ITA 42.61 43.92 1:26.53 +0.12
3 BRIGNONE Federica 1990 ITA 42.77 44.62 1:27.39 +0.98
4 DUBOVSKA Martina 1992 CZE 43.56 44.26 1:27.82 +1.41
5 TSCHURTSCHENTHALER Vera 1997 ITA 43.50 44.33 1:27.83 +1.42 – 1° posto Gran Premio Italia juniores
6 LORENZI Lucrezia 1998 ITA 43.20 44.87 1:28.07 +1.66 – 2° posto Gran Premio Italia juniores
7 BASSINO Marta 1996 ITA 43.81 44.43 1:28.24 +1.83
8 AZZOLA Michela 1991 ITA 43.46 45.01 1:28.47 +2.06
9 DELLA MEA Lara 1999 ITA 43.97 44.93 1:28.90 +2.49 – 3° posto Gran Premio Italia juniores
10 KRAUTGASSER Sabine 1996 ITA 43.99 45.13 1:29.12 +2.71
11 SMALDORE Petra 1997 ITA 44.35 45.00 1:29.35 +2.94
12 SARACCO Carlotta 1999 ITA 44.33 45.37 1:29.70 +3.29
13 GABLONER Miriam 1996 ITA 44.93 44.82 1:29.75 +3.34
14 VIVIANI Serena 1999 ITA 44.73 45.17 1:29.90 +3.49
15 DALMASSO Giorgia Andrea 1995 ITA 44.34 45.98 1:30.32 +3.91
16 SIMARI BIRKNER Macarena 1984 ARG 45.21 45.19 1:30.40 +3.99
17 ALARIO Alessia 1996 ITA 45.29 45.33 1:30.62 +4.21
18 GULLI Anita 1998 ITA 44.24 46.50 1:30.74 +4.33
19 EYDALLIN Valentina 1997 ITA 45.39 46.07 1:31.46 +5.05
20 OLEGGINI Costanza 1995 ITA 46.10 45.54 1:31.64 +5.23
21 SPERANZONI Michela 1995 ITA 45.78 46.18 1:31.96 +5.55
22 MINOTTO Matilde 1996 ITA 46.20 46.36 1:32.56 +6.15
23 PERATHONER Melissa 1995 ITA 46.87 45.97 1:32.84 +6.43
24 CARLI Stefania 1995 ITA 46.67 46.32 1:32.99 +6.58
25 SANFILIPPO Marta 1995 ITA 46.74 46.57 1:33.31 +6.90
26 KIRCHLER Miriam 1996 ITA 47.07 48.05 1:35.12 +8.71
27 ROSSETTI Marta 1999 ITA 47.68 47.50 1:35.18 +8.77
28 GRAFFI BRUNORO Elena 1996 ITA 47.74 47.55 1:35.29 +8.88
29 IMPERIALE Federica 1998 ITA 47.57 47.73 1:35.30 +8.89
30 GANDINI Sara 1998 ITA 47.66 48.39 1:36.05 +9.64
31 GILARDONI Carole 1996 ITA 48.57 49.57 1:38.14 +11.73
32 DUCI Nicole 1996 ITA 49.35 48.83 1:38.18 +11.77

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment