Gare

Clement Noel rinnova con Dynastar

Lo slalomista francese Clement Noel rinnova con Dynastar il contratto fino al 2022. Secondo nella Coppa del mondo di specialità della scorsa stagione, Clement, utilizzerà sci della casa del Monte Bianco, scarponi Lange e attacchi Look fino alle Olimpiadi di Pechino.

Ora è ufficiale. Clément Noël, 22 anni, ha prolungato il suo contratto con Dynastar di tre anni, fino ai Giochi olimpici di Pechino del 2022. La fornitura tecnica prevede l’utilizzo di sci della casa di Sallanches, scarponi Lange e attacchi Look, tutti marchi di proprietà del Gruppo Rossignol.

Con sole 25 gare di Coppa del Mondo, Noël ha già un palmarès di livello, con quattro podi e ben tre vittorie in alcuni degli slalom più prestigiosi del circuito. Vale a dire: Wengen, Kitzbühel e Soldeu. Bravo anche ad Adelboden, secondo alle spalle di Hirscher.

Ecco perché lo slalomista francese è uno dei principali candidati alla coppa di cristallo dello slalom dei prossimi anni. E non solo… Cosa ne pensa Noël? «In slalom spero di conservare lo stato di grazia della scorsa stagione, anche se non sarà facile, però l’obiettivo è di essere nelle prime posizioni e soprattutto regolare. In gigante vorrei migliorarmi e correre in Coppa del mondo e anche questa è sicuramente una delle mie priorità per la prossima stagione» ha dichiarato Noël. «È stato importante rinnovare in estate, con la testa più libera, perché in inverno sono troppo concentrato sulle gare. Sapere di essere legato a Dynastar – ha proseguito Noël – per altri tre anni mi dà una sicurezza in più ed è il risultato naturale di un rapporto di reciproca fiducia costruito negli anni». Noël inaugurerà la stagione il prossimo 24 novembre nello slalom di Coppa del mondo di Levi, in Finlandia.

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.