Gare

Coppa Europa: Gasienica ancora al top

Maryna Gasienica-Daniel prima, Clara Direz seconda, Roberta Melesi e Marte Monsen che si scambiano le posizioni con l’azzurra al quinto posto e la norvegese al quarto. Il secondo gigante femminile consecutivo di Coppa Europa disputato ad Andalo è quasi un “copia-incolla” del primo, con la polacca che domina ancora una volta la prima manche e gestisce il vantaggio nella seconda, scavalcando Julia Scheib in testa alla classifica generale con 330 punti. L’unica novità rispetto al giorno precedente è rappresentata dal talento austriaco Katharina Liensberger, che chiude terza, mentre la svedese Fjaellstroem, sul podio 24 ore fa, non si ripete.

Per l’Italia è comunque una giornata positiva, non solo per la seconda top 5 di fila di Roberta Melesi (ora quinta e prima azzurra in classifica generale con 194 punti), ma anche perché in altre quattro si piazzano tra le prime quindici, Elena Sandulli (11ª), Asja Zenere (13ª con diciassette posizioni recuperate), Luisa Bertani (13ª a pari merito con la compagna di squadra) e Valentina Cillara Rossi (15ª), tutte in rimonta nella seconda manche. Laura Pirovano, in ripresa da un infortunio, è diciassettesima dopo il 12° posto della prima manche. A punti, infine, anche Veronika Calati e Lara Della Mea, rispettivamente 29ª e 30ª.

Ordine d’arrivo GS femminile CE Andalo (Ita)
1 GASIENICA-DANIEL Maryna POL 1:07.01 1:11.71 2:18.72
2 DIREZ Clara FRA 1:08.19 1:11.28 2:19.47 +0.75
3 LIENSBERGER Katharina AUT 1:08.07 1:12.46 2:20.53 +1.81
4 MONSEN Marte NOR 1:08.98 1:12.06 +0.78 2:21.04 +2.32
5 MELESI Roberta ITA 1:08.85 1:12.40 2:21.25 +2.53
6 DVORNIK Neja SLO 1:10.15 1:11.86 2:22.01 +3.29
7 STAALNACKE Ylva SWE 1:08.61 1:13.67 2:22.28 +3.56
8 SCHNEEBERGER Rosina AUT 1:09.49 1:12.80 2:22.29 +3.57
9 NORBYE Kaja NOR 1:10.43 1:12.10 +0.82 2:22.53 +3.81
10 ZELGER Lorina SUI 1:09.61 1:12.96 2:22.57 +3.85

11 SANDULLI Elena ITA 1:10.30 1:12.42 2:22.72 +4.00
13 ZENERE Asja ITA 1:10.57 1:12.52 2:23.09 +4.37
13 BERTANI Luisa Matilde Maria ITA 1:10.48 1:12.61 2:23.09 +4.37
15 CILLARA ROSSI Valentina ITA 1:10.33 1:13.00 2:23.33 +4.61
17 PIROVANO Laura ITA 1:09.72 1:13.75 2:23.47 +4.75
29 CALATI Veronika ITA 1:10.51 1:14.55 2:25.06 +6.34
30 DELLA MEA Lara ITA 1:10.70 1:14.49 +3.21 2:25.19 +6.47
35 PLATINO Elisa ITA 1:11.63 1:15.06 2:26.69 +7.97
– STEINMAIR Laura ITA rit. 2ª manche
– TERONI Chiara ITA rit. 2ª manche
– TINTORRI Giulia ITA rit. 2ª manche
– FANTI Francesca ITA rit. 2ª manche
– KIRCHLER Miriam ITA rit. 2ª manche
– GABLONER Miriam ITA rit. 1ª manche
– SARACCO Carlotta ITA rit. 1ª manche
– DI FRANCESCO Giulia ITA rit. 1ª manche
– PIZZATO Sofia ITA rit. 1ª manche
– GALLI Jole ITA rit. 1ª manche

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.