Gare

Coppa Europa: Mattia Casse conquista Wengen

La pista Lauberhorn gli è sempre piaciuta (due vittorie in superG nel 2017 in C.E.) ma in questa due giorni (ieri la prova) sulla mitica pista di Wengen Mattia Casse si è trovando davvero a meraviglia. Dopo il miglior tempo nella prova di ieri, per la prima discesa della Coppa Europa 2018/19,  l’Azzurro piemontese  anche oggi ha staccato il miglior risultato e, come ieri, sempre davanti all’austriaco Christofer Neumayer e al forte norvegese Adrian Smiseth Sejersted. Mattia ha vinto la gara abbassando di oltre due secondi il suo crono portandolo da 1’31″91 a 1’29″78, oggi 13 centesimi più veloce del rivale austriaco e 49 sul norvegese.

 

Quello di Mattia Casse è il quinto successo stagionale per la nostra Nazionale dopo quello di Alex Vinatzer nello slalom di Levi e i tre di Simon Maurberger tra il gigante di Funesdalen e i due slalom di Val Cenis.

Il suo exploit ha tolto la gioia del podio all’altro azzurro Davide Cazzaniga, che fino a quel momento era terzo a pari merito con Danklmeier e alla fine si è dovuto accontentare del buon piazzamento, fuori dalla top 3. A punti finiscono anche Henri Battilani (13°) Pietro Zazzi (22°), Alexander Prast (23°) e Florian Schieder (28°). Matteo Marsaglia è uscito quando aveva il secondo tempo al secondo intermedio, alle spalle di Casse. Sabato 12 gennaio si replica con un’altra discesa a Wengen, ancora alle 12.30.

Ordine d’arrivo DH maschile Coppa Europa Wengen (Sui)
1 CASSE Mattia ITA 1:29.78 
2 NEUMAYER Christopher AUT 1:29.91 +0.13
3 SEJERSTED Adrian Smiseth NOR 1:30.27 +0.49
4 CAZZANIGA Davide ITA 1:30.39 +0.61 
4 DANKLMAIER Daniel AUT 1:30.39 +0.61
6 MANI Nils SUI 1:30.52 +0.74
7 GOLDBERG Jared USA 1:30.71 +0.93
8 ROGENTIN Stefan SUI 1:30.73 +0.95
9 BOISSET Arnaud SUI 1:31.15 +1.37
9 BABINSKY Stefan AUT 1:31.15 +1.37

13 BATTILANI Henri ITA 1:31.31 +1.53
22 ZAZZI Pietro ITA 1:32.17 +2.39 
23 PRAST Alexander ITA 1:32.22 +2.44
28 SCHIEDER Florian ITA 1:32.65 +2.87
34 ZUECH Dominik ITA 1:33.18 +3.40 
36 PAINI Federico ITA 1:33.28 +3.50
55 MOLTENI Nicolo ITA 1:35.23 +5.45
60 DE VETTORI Matteo ITA 1:36.27 +6.49
65 SIMONI Federico ITA 1:37.36 +7.58
MARSAGLIA Matteo ITA ritirato
VAGHI Matteo ITA squalificato
Buone notizie arrivano anche dalle parti di Davide Cazzaniga che ha chiuso quarto a con 6 decimi da Mattia (stesso tempo dell’altro austriaco Daniel Danklmaier).  Matteo Marsaglia ieri quinto, non ha concluso la prova.
Tra l’altro, la notizia del ritiro momentaneo di Peter Fill ha acceso una fiammante sfida per chi prenderà il suo posto ai Mondiali di Are. Data per scontata l’iscrizione di Innerhofer, Paris e Buzzi, rimane un posto libero. Ecco che un buon risultato in questa discesa potrebbe già costruire nei piani dei tecnici una tesa abbastanza attendibile, al di là di ciò che accadrà in Coppa del Mondo a Wengen, a Kitzbühel e a Garmisch.

LA CLASSIFICA DOPO I PRIMI 45 PARTENTI

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment