Gare

Coppa Europa: Melesi su di un gradino, è seconda!

Secondo podio in due giorni per Roberta Melesi in Coppa Europa femminile. La ventiduenne lecchese, terza nel primo dei due giganti sulla pista svizzera di Zinal, si è addirittura migliorata con un secondo posto nella seconda gara in programma, superata solamente di 23 centesimi dalla vincitrice svedese Ylva Staalnacke, la quale ha chiuso con il tempo di 2’19″45. Completa il podio l’austriaca Franziska Gritsch a 42, ottimo anche il comportamento di Valentina Cillara Rossi, quarta a pari merito con la tedesca Marlene Schmotz a 1″15. In crescita anche Karoline Pichler, undicesima, mentre Jole Gali è finita ventisettesima e Roberta Midali trentesima. Fuori dalla zona punti Elena Sandulli, Asja Zenere e Lara Della Mea, ritirata nella seconda manche Luisa Bertani.

La classifica generale del circuito vede al comando l’assente Elisabeth Reisinger con 459 punti, seguono Melesi con 440 punti e Staalnacke con 439, Nadia Delago scende al quarto posto con 393 punti, mentre nella graduatoria di specialità Melesi è terza con 284 punti dietro a Gasienica con 330 e Staalnacke con 324. Il prossimo appuntamento con la Coppa Europa è fissato a Melchsee Frutt (Svi) giovedì 24 e venerdì 25 gennaio con due slalom.

Ordine d’arrivo GS femminile Coppa Europa Zinal (Svi):
1. Ylva Staalnacke (Sve) 2’19″45
2. Roberta Melesi (Ita) +0″23
3. Franziska Gritsch (Aut) +0″42
4. Marlene Schmotz (Ger) +1″15
4. Valentina Cillara Rossi (Ita) +1″15
6. Simone Wild (Svi) +1″17
7. Magdalena Fjaellstroem (Sve) +1″20
8. Andrea Ellenberger (Svi) +1″21
9. Clara Direz (Fra) +1″23
10. Michaela Heider (Aut) +1″25

11. Karoline Pichler (Ita) +1″31
27. Jole Galli (Ita) +2″54
30. Roberta Midali (Ita) + 3″02
43. Elena Sandulli (Ita) + 5″30
44. Asja Zenere (Ita) +5″80
48. Lara Della Mea (Ita) +6″14
Luisa Bertani (Ita) ritirata nella 2a manche

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment