Gare

Coppa Europa, Schieder sfiora il podio nel secondo superG vinto dall’austriaco Ploier

Coppa Europa, Schieder sfiora il podio nel secondo superG vinto dall’austriaco Ploier.
Andreas Ploier
ha portato a casa la vittoria del secondo e ultimo supergigante, valido per il circuito di Coppa Europa a Santa Caterina Valfurva. L’austriaco, che festeggia la sua prima vittoria nel circuito continentale, primo con il tempo di 1’06”88, ha piegato la resistenza dell’andorrano Joan Verdu – detentore del trofeo continentale -, attardato di 31 centesimi. Terzo l’altro biancorosso Stefan Rieser a 47 centesimi.

Benjamin Alliod (ITA) in azione sulla Deborah Compagnoni – ph. Andrea Chiericato

Sfiora nuovamente il podio Florian Schieder, quarto a 51 centesimi: il carabiniere azzurro, come nella prima gara ha perso qualche decimo fatale da metà gara, compromettendo il podio per appena 4 centesimi.

Spazio in top ten anche per Benjamin Alliod, nono (come ieri) ex aequo con l’austriaco Felix Hacker, con Giovanni Borsotti undicesimo. Top venti completata, per l’Italia, da Matteo Franzoso e Luca Taranzano, 14esimo e 15esimo, oltre che Nicolò Molteni 18esimi. Ventitreesimo Marco Abbruzzese, oltre la trentesima posizione gli altri azzurri iscritti in gara. Out Pietro Zazzi, Emanuele Buzzi e Federico Simoni.

Andreas Ploier (AUT) ph. Andrea Chiericato

 

La Classifica

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment