Gare

Coppa Europa: Tite Sola a un soffio dal podio, la regina di Ahrntal è Paula Moltzan

Coppa Europa: Tite Sola a un soffio dal podio, la regina di Ahrntal è Paula Moltzan
Paula Moltzan è la prima Regina di Ahrmtal, Valle Aurina del 2022. Suo il primo (domani si replica) slalom di Coppa Europa che non ha avuto difficoltà a vincere chiudendo la partita già nella prima manche. Piazza d’onore per l’austriaca Lisa Hoerhager capace di risalire dall’undicesima posizione col miglior tempo di manche. Risale anche la svedese Moa Bostroem Mussener che da da sesta passa sul terzo gradino del podio. Ai piedi di quest’ultimo Beatrice “Tite” Sola che conquista il suo terzo quarto posto nel circuito continentale. L’ultimo a Mayrhofen a fine novembre.

Non è certo un problema ma un piccolo di amaro in bocca probabilmente ce l’ha, soprattutto perché ha sciato un gran bene. Sono soltanto 16 i centesimi che l’hanno divisa dalla gioia del podio. ma queste gare hanno anche un significato più ampio: abbassare i punti e scalare i pettorali in Coppa del Mondo. Sì, perché, la 19enne del Monte Bondone ha dimostrato di essere in grande forma, probabilmente più delle ragazze della prima squadra con più gare di Coppa sulle spalle rispetto a lei che ha debutto a Sestriere. Il DT Lorenzi era lì, in pista e certamente farà le sue valutazioni.

Continua a sciare forte anche Lucrezia Lorenzi, seconda a Mayrhofen, quinta oggi con due manche solide anche se si ha la sensazione che la 24enne piemontese dell’Esercito abbia ancora margine. Probabile non vuole interrompere la sua scalata nella classifica dei punti Fis e preferisce non rischiare eccessivamente.

Vera Tschurtschenthaler ha perso invece una grossa chance perché dopo la prima manche, sciata alla grandissima; era seconda alle spalle di Paula. Ma nella seconda, non è riuscita a prendere il giusto ritmo fin dalle prime porte. Col 27esimo parziale di manche è scivolata in nona, sopravanzata anche da Marta Rossetti che era 12esima a metà gara.

Di Anita e Lara più che la posizione (18esima e 20esima) preoccupa il ritardo, perché pagare quasi tre secondi in una gara tecnica di Coppa Europa è in effetti un piccolo passo indietro rispetto alla prestazione di Coppa del mondo di Sestriere. Poi, è chiaro, il paragone non ha un valore assoluto, perché ogni gara ha la sua storia. Diciamo che di sicuro non c’è stato un passo in avanti!

Dicevamo di Beatrice Sola: molto brava e sicuramente più efficace in slalom che in gigante in questo inizio di stagione. Tite scia con grande sicurezza e anche quando sbaglia una maniera per recuperare la trova sempre! I complimenti vanno anche a Petra Unterholzner, 23enne delle Fiamme Azzurre, 19esima a fine gara. A punti anche Sopbhie Mathiou, 24esima e Serena Viviani che pian piano sta ritrovando la sciata dopo tanti infortuni: 27esima.

Sicuramente il tecnico della C Gianluca Grgioletto non può che essere soddisfatto della prova di Giorgia Collomb, la 16enne valdostana del gruppo delle Osservate, che debuttava in Coppa Europa col numero 73, concludendo al 31esimo posto, davanti a Laura Steinmair. Coppa Europa: Tite Sola

La Classifica

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment