Gare

Coppa Europa: Vinatzer trionfa a Levi

Primo trionfo in carriera in Coppa Europa per Alex Vinatzer: dopo aver già vinto lo slalom FIS di sabato scorso, l’altoatesino si ripete nella seconda competizione più importante del Circo Bianco regalando all’Italia un bellissimo successo nell’opening stagionale. Straordinaria la rimonta del 19enne che aveva chiuso al settimo posto la prima manche e ha scalato ben sei posizioni realizzando nettamente il miglior tempo della seconda manche, quando ha rifilato quasi un secondo al tedesco Linus Strasser, che alla fine ha chiuso al secondo posto a 62 centesimi di ritardo dall’azzurro.

Per l’Italia è il 28esimo successo in slalom nella storia della Coppa Europa maschile e il dato è affiancato da una prestazione complessiva molto buona di tutta la squadra. Nella top ten, infatti, sono finiti altri due azzurri: Fabian Bacher, quinto a 79/100 e a soli 14 dal podio completato dal russo Alexander Khoroshilov; Giuliano Razzoli, ottavo. Da sottolineare anche la grande scalata di Hans Vaccari, da trentesimo a dodicesimo col quarto tempo di manche. Peccato per Federico Liberatore che dopo il secondo posto della prima manche è scivolato fuori dai primi trenta nella seconda.

Ordine d’arrivo SL maschile Coppa Europa Levi (Fin)
1 VINATZER Alex ITA 52.55 54.31 1:46.86
2 STRASSER Linus GER 52.18 55.30 1:47.48 +0.62
3 KHOROSHILOV Alexander RUS 52.92 54.59 1:47.51 +0.65
4 NEF Tanguy SUI 52.92 54.63 1:47.55 +0.69
5 BACHER Fabian ITA 52.60 55.05 1:47.65 +0.79
6 VIDOVIC Matej CRO 52.29 55.39 1:47.68 +0.82
7 KOLEGA Elias CRO 53.01 54.81 1:47.82 +0.96
8 RAZZOLI Giuliano ITA 52.53 55.31 1:47.84 +0.98
9 SIMONET Sandro SUI 52.22 55.63 1:47.85 +0.99
10 GSTREIN Fabio AUT 52.96 54.94 1:47.90 +1.04

12 VACCARI Hans ITA 53.25 54.70 1:47.95 +1.09
14 ZINGERLE Hannes ITA 52.89 55.14 1:48.03 +1.17
22 MAURBERGER Simon ITA 52.64 10 55.64 1:48.28 +1.42
31 LIBERATORE Federico ITA 52.22 56.60 1:48.82 +1.96
39 RONCI Giordano ITA 53.86 DNF

About the author

Marco Di Marco

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment