Gare

Coppa Italia: Adamello Ski: la 2a giornata a Temù

Temù, 17 dicembre 2017, Sci Club Orezzo Valseriana, gigante e slalom.  Trofeo Murri e Max

Dopo i 2 giganti, sulla “facile” Tonale Occidentale, la Coppa Italia Master si è spostata sulla Roccolo Ventura, impegnativa pista di Temù; sempre comprensorio Adamello ski. Pista preparata benissimo come altrettanto belli sono stati i tracciati di Mirko Mazzoleni. Bravo anche il Delegato Roberto Missiroli e Licia Arsuffi, questa volta nella veste di direttore di gara. Si correva il Trofeo Murri e Max, trofeo dedicato alla memoria di due amici dello sci club Orezzo, prematuramente scomparsi: Maurizio Falconi e Massimo Zenoni. Positivo l’esordio organizzativo, dello sci club Orezzo Valseriana, nel circuito della Coppa Italia, tempi rispettati e bella premiazione. Tutte le categorie hanno avuto la loro visibilità e ricevuto graditi premi. Premiazione resa ancora più ricca dai numerosi premi a sorteggio, talmente numerosi che praticamente tutti i presenti hanno ricevuto un dono. Tutti i vincitori sono nella sottostante tabella, nella seconda colonna della quale è indicata la specialità. Breve spazio agli assoluti di pista. Nel gigante è stata nuovamente Patrizia Spampatti a dominare la gara, mentre la migliore dello slalom è stata Doranna Melegari. Nei maschi un solo nome per le due gare, quello di Gian Mauro Piantoni, a suo agio su questo tipo di pista, nel gigante precede di 12 centesimi

Marco De Toma

Marco De Toma e di 41 Paolo Lorati.

Paolo Lorati

Nello slalom, Mauro precede Francesco Nicolai e Massimo Treccani, tre atleti di tre categorie diverse, molto bravi perché vicini su di un percorso molto tecnico.   Risultati di Gruppo, iniziando dalla femminile del Gruppo D. Gigante, già detto di Patrizia, dopo di lei tre atlete in pochi centesimi sono: Marina Capretta, Doranna Melegari e Daniela Vettorato. In slalom è Doranna a primeggiare, poi Elena Zatti e Giuliana Ballabio, un poco in ombra nelle prove precedenti che qui ha cominciato a “girare”. Gruppo C, al vertice nelle due gare è Paolo Cappellato

Paolo Cappellato

, a suo agio sia in slalom che in gigante, è secondo in GS e primo in SL. Claudio Maltinti vince il gigante ma è indietro nello slalom. Il terzo del Gruppo in GS è Piercarlo Silva che preferisce il gigante, specie se impegnativo. Nello slalom due “specialisti” seguono Paolo Cappellato, , sono: Enrico Rossi e Curzio Castelli. Evidentemente più “specializzati” nel Gruppo B, dove i primi sono diversi a seconda della specialità. Gigante, primo Marco De Toma, 29 centesimi davanti a Paolo Lorati e Amos Fazzini, terzo. Slalom, primo Francesco Niccolai, secondo Massimo Treccan

Massimo Treccani

, forse l’unico ad essere al vertice in entrambe le specialità e terzo Mariano Galas. Nel Gruppo A, sempre primo in entrambe le specialità Gian Mauro Piantoni

Gian Mauro Piantoni

, precede Alessio Marietta Aleina in gigante e Mattia Rizzi nello slalom, poi terzi: Ewald Pixner in GS e Cristian Zuelli in SL.

LE CLASSIFICHE DELLA SECONDA GIORNATA

Le classifiche della seconda giornata
Tags

About the author

Marco Di Marco

Nasce a Milano tre anni addietro il primo numero di Sciare (1 dicembre 1966). A sette anni il padre Massimo (fondatore di Sciare) lo porta a vedere i Campionati Italiani di sci alpino. C’era tutta la Valanga Azzurra. Torna a casa e decide che non c’è niente di più bello dello sci. A 14 anni fa il fattorino per la redazione, a 16 si occupa di una rubrica dedicata agli adesivi, a 19 entra in redazione, a 21 fa lo slalom tra l’attrezzatura e la Coppa del Mondo. Nel 1987 inventa la Guida Tecnica all’Acquisto, nel 1988 la rivista OnBoard di snowboard. Nel 1997 crea il sito www.sciaremag.it, nel 1998 assieme a Giulio Rossi dà vita alla Fis Carving Cup. Dopo 8 Mondiali e 5 Olimpiadi, nel 2001 diventa Direttore della Rivista, ruolo che riveste anche oggi.

Add Comment

Click here to post a comment